Home > Webzine > Prima vittoria della Fiorentina
mercoledì 28 ottobre 2020

Prima vittoria della Fiorentina

27-08-2007
In un “Franchibollente, a causa dell’alta temperatura, la Fiorentina batte i cugini dell’Empoli nel derby della provincia di Firenze, miglior inizio di campionato non poteva essere per la compagine viola. Dopo un primo tempo difficile, nella ripresa, grazie a qualche nuovo innesto e ad alcuni accorgimenti tattici, ecco una Fiorentina che non ti aspetti, vivace, pimpante, una Fiorentina che mette alle corde l’Empoli, vince e soprattutto convince dopo qualche fischio di troppo al termine del primo tempo. Prandelli sceglie il classico modulo con difesa a quattro, composta da Potenza a destra, Pasqual a sinistra e i due centrali Dainelli e Gamberini, centrocampo a tre con Liverani centrale, Pazienza e Santana laterali, mentre in avanti Mutu a supporto dell’unica punta Pazzini. La cronaca dell’incontro ci porta al 10’ minuto quando Pasqual, positiva la sua prova, fa filtrare una palla interessante al centro dove Pazzini tenta la deviazione in spaccata ma Tosto ribatte. Pericoloso l’Empoli al 14’ con Antonimi che con un rasoterra taglia l’area viola ma nessuno dei compagni riesce nella deviazione decisiva. Al 29’ è Liverani a pennellare per Gamberini ma la palla esce al lato. Al 42’ destro secco di Montolivo da fuori area ma Balli para centralmente. Al termine del primo tempo Pazienza rimane negli spogliatoi per fare spazio a Kuzmanovic, questa mossa risulterà decisiva nel proseguo del confronto. Dopo nove minuti la Fiorentina è in vantaggio, da un tiro del solito Montolivo, dopo la parata di Balli la palla giunge a Pazzini che a porta vuota non sbaglia, prima rete per il bomber gigliato. L’Empoli prova a rispondere con l’inserimento del giovane Giovinco, ma è la Fiorentina che raddoppia al 63’ con Mutu che salta un difensore e con un preciso diagonale da sinistra a destra infila la porta difesa da Balli. Passano sette minuti ed è Montolivo-show, il centrocampista gigliato con una finta all’interno dell’area di rigore manda fuori tempo un avversario e con un delizioso pallonetto, da posizione defilata, inganna Balli che raccoglie la palla in rete per la terza volta. Inutile nel finale la rete della bandiera da parte di Saudati. Grande soddisfazione nella sala stampa al termine del confronto, Prandelli molto soddisfatto della prestazione dei suoi, mentre Pazzini gioisce per l’importante rete messa a segno. Unica voce fuori dal coro è quella del presidente viola Andrea della Valle che se ne va dal “Franchi” scuro in volto, senza rilasciare alcuna dichiarazione, molto probabilmente non sono piaciuti i fischi al termine del primo tempo e lo scetticismo intorno alla campagna acquisti fatta dalla società viola. Rimane comunque la bella vittoria sul campo, ed il pensiero va subito al prossimo turno che vedrà i viola di scena a S.Siro contro i campioni d’Europa del Milan.