Home > Webzine > Domenici: ''Tolleranza zero anche contro prostituzione, abusivi e graffitari''
venerdì 15 novembre 2019

Domenici: ''Tolleranza zero anche contro prostituzione, abusivi e graffitari''

04-09-2007
Dopo il giro di vite deciso contro i lavavetri abusivi agli angoli delle strade - la cosiddetta ordinanza anti-lavavetri - che tanto clamore ha suscitato nel dibattito politico, anche a livello nazionale, il sindaco di Firenze Leonardo Domenici non torna indietro, ed anzi annuncia dalla pagine di aluni giornali l'intenzione di estendere nel prossimo futuro i provvedimenti di "tolleranza zero" anche contro altri fenomeni, quali il commercio abusivo, la prostituzione per le strade, dei parcheggiatori abusivi e dei garffitari. "Abbiamo bisogno di una legge, una legislazione, una politica, per riportare il rispetto delle regole nelle nostre città" dice Domenici in un'intervista pubblicata ieri dal Corriere della Sera. "Ci occorrono nuovi strumenti per la legalità, e non solo verso i lavavetri. Penso ai graffitari. Agli abusivi che vendono merci contraffatte. Ai parcheggiatori. Ai rumori dei locali notturni. All'ubriachezza molesta. E penso alla prostituzione: non si può pensare che la clientela sia esclusa da provvedimenti di sanzione". "Abbiamo dato una risposta concreta a un problema reale. Chi amministra una città deve fare questo: affrontare i problemi dei cittadini" ha dichiarato il primo cittadino di Firenze in un'analoga intervista al Quotidiano nazionale, aggiungendo: "Siamo andati a colpire un nervo scoperto nella percezione della sicurezza cittadina e della qualità di vita delle nostre grandi città. E questo spiega l'ampio sostegno che abbiamo ottenuto dalla gente".