Home > Webzine > Firenze: tensioni durante la seduta del consiglio comunale sulla tramvia
mercoledì 07 dicembre 2022

Firenze: tensioni durante la seduta del consiglio comunale sulla tramvia

25-09-2007
Quando si parla di tramvia, a Firenze gli animi si scaldano. Non ha fatto eccezione la seduta del consiglio comunale svoltasi ieri, che si ha finito per trasformarsi una vera bagarre, con proteste, insulti e una rissa sfiorata. Motivo di tensione, fin dall'inizo, l'annuncio dell'assenza del sindaco Domenici (dovuta ad impegni presi quale presidente dell'ANCI), fortemente contetsata dai rappresentanti dell'opposizione di centro-destra. Alle proteste si sono unite le rimostranze di parte dei cittadini presenti tra il pubblico, facenti aprte di associazionie e comitati contro la tramvia. A quel punto il presidente del consiglio comunale Cruccolini ha ordinato di sgombrare l'aula, ma i consiglieri della Casa della si sono frapposti tra pubblico e vigili urbani per impedirlo. Le reciproche reciminazioni tra gli schieramenti di maggioranza ed opposzione sono proseguiti fino a culminare in una quasi-rissa tra il capogruppo dello Sdi Falciani e il capogruppo di An Sarra e il consigliere di An Donzelli. Dopo 45 minuti di caos l'aula è stata sgomberata. Alla ripresa della seduta Cruccolini ha comunicato che l'ufficio di presidenza disponeva la censura per i consiglieri di centrodestra, i quali hanno poi abbandonato l'aula per protesta.