Home > Webzine > In taxi fino a Mosca
venerdì 23 ottobre 2020

In taxi fino a Mosca

29-10-2007
Un taxi, Milano 25, ambasciatore di Firenze per i bambini della Fondazione Tommasino Bacciotti Onlus. La variopinta auto e la sua autista sarà a Mosca su invito di Patch Adams, il medico-clown reso famoso del film con Roby Williams, che svolge da anni performance annuali nel mese di novembre. Per questo Milano 25 raggiungerà la capitale russa attraverso l'Europa e con il patrocinio del Comune di Firenze farà tappa nelle città gemellate con Firenze (Cracovia e Kiev) che si trovano sul percorso. Oltre 3.100 km da percorrere in 4 giorni con gli agenti di Polizia municipale che scorteranno simbolicamente il taxi Milano 25 domani da viale Europa fino all'ingresso dell'A1. Caterina Bellandi, in realtà è Milano 25, un taxi fiorentino ormai conosciuto in tutto il mondo per l'opera benefica che svolge per 365 giorni l'anno con la Fondazione Tommasino Bacciotti onlus e l'ospedale Meyer. L'attività benefica realizzata da Caterina ha avuto inizio ben quattro anni fa, in seguito ad un incontro casuale con i coniugi Bacciotti insieme alla loro figlia Costanza. Fu così che Caterina venne a sapere che i coniugi Bacciotti avevano perduto un figlio di soli due anni per un tumore cerebrale e che, in seguito alla sua scomparsa, avevano dato vita nel 2000 ad una fondazione benefica per la cura, lo studio e l'assistenza sui i tumori pediatrici. Caterina si rese da subito disponibile ed offrì il suo aiuto e iniziò ad effettuare col suo taxi Milano 25, corse gratuite da e per l'ospedale Meyer a favore dei familiari dei bambini ammalati di tumore. Il suo entusiasmo è stato tanto che, sempre in collaborazione con la Fondazione Tommasino Bacciotti, tre anni più tardi è nato il progetto "Un taxi per amico", che vede coinvolti tutti i tassisti fiorentini, delle due società So.Co.Ta. e Co.Ta.Fi., per la realizzazione di corse gratuite a favore non solo dei bambini, ma anche degli anziani.