Home > Webzine > Istat: Italia ''perde colpi''
sabato 10 dicembre 2022

Istat: Italia ''perde colpi''

20-05-2004

Il sistema-Italia è condizionato da un basso tasso di crescita e da una caduta di competitività ed è forte il divario fra le diverse aree del Paese, in termini di ricchezza, occupazione e prelievo fiscale. In questa situazione, continua a prendere consistenza il fenomeno dell' immigrazione interna, diretta prevalentemente nel Nord-Est e nelle regioni centrali, favorita dalla precarietà della situazione economica generale e dall'appeal esercitato da alcune aree rispetto ad altre, più svantaggiate. E' questo il quadro tracciato dal rapporto annuale dell'Istat che fa il punto sulla situazione del Paese aggiornata al 2003 e che conferma la fase di stagnazione dell'economia italiana, iniziata nella seconda metà del 2001 e proseguita anche lo scorso anno.