Home > Webzine > Cinema e donne: consegnato premio ''Sigillo della pace''
martedì 12 novembre 2019

Cinema e donne: consegnato premio ''Sigillo della pace''

11-01-2003
L'arte del cinema come occasione per promuovere la cultura del confronto e del dialogo tra civiltà. Con gli occhi, il talento e la creatività delle donne il cinema diventa strumento di pace per combattere le differenti forme di discriminazione e di razzismo. Proprio per premiare queste artiste è nato il Sigillo della pace il riconoscimento ufficiale per le autrici cinematografiche che realizzano opere che propongono la conoscenza e il rispetto tra le culture per la risoluzione dei conflitti. Il premio, che è stato ideato nell'ambito dell'esperienza di Progetto Donna dell'assessorato alla pubblica istruzione, in collaborazione con gli incontri internazionali di Cinema e Donne promossi dal Laboratorio Immagine Donna, è stato consegnato nel Salone dei Cinquecento alle artiste Yamina Benguigui ed Hejer Charf autrici, rispettivamente, di "Insch'allah dimanche" e "Les passeurs". "Questa è un'occasione importante per i giovanissimi di avvicinarsi al cinema, scoprendolo attraverso l'arte delle donne che ripropongono con forza il tema dello scambio e del rispetto tra culture diverse - spiega l'assessore alla pubblica istruzione e alle pari opportunità Daniela Lastri- Il premio del Sigillo della pace è al centro della rassegna di Cinema e Donne, che è giunto al 25° anno, perché oltre a riconoscere il valore artistico dei lavori delle registe, rappresenta il segno dell'impegno continuo di questa città per la pace".