Home > Webzine > I sindaci della rinascita
domenica 17 novembre 2019

I sindaci della rinascita

14-03-2008
Ultimo appuntamento domani, venerdì 14 marzo, del ciclo “I sindaci della rinascita”, promosso dal Quartiere 2. Nell’incontro di Villa Arrivabene, piazza Alberti 1a, ore 21,15, al centro dell’analisi ci sarà “Giorgio La Pira e le sue epistole ai potenti”.L’uomo politico e amministratore cattolico - il sindaco “santo” - che guidò la città in due diversi periodi, dal 1951 al 1958 e dal 1961 al 1965, viene raccontato in un video curato dal compianto Giovanni Errera per la regia di Piero Mechini. Giorgio La Pira nasce a Pozzallo, in provincia di Ragusa, il 9 gennaio 1904. Docente di diritto romano all’Università di Firenze, sino dagli anni ’30 si impegna a fondo nell’Azione Cattolica. Dopo la guerra viene eletto alla Costituente dove fa parte della Commissione dei 75, incaricata di redigere i principi fondamentali della nuova Carta costituzionale. Nel 1951 diviene sindaco di Firenze, carica che manterrà quasi ininterrottamente fino al 1965. Di lui si ricordano alcune memorabili iniziative di carattere politico e sociale, in particolare la strenua difesa dell’occupazione per gli allora duemila operai della Pignone. E’ il sindaco che conferisce un nuovo respiro internazionale a Firenze, sia attraverso convegni per la pace e l’amicizia sia stabilendo contatti con moltissimi esponenti politici di tutti paesi. Celebri l’incontro dei sindaci delle capitali del mondo del 1955, il suo discorso in favore della distensione e del disarmo a Mosca del 1959, il colloquio ad Hanoi con Ho Chi Minh del 1965. Dopo il suo ritiro dalla vita pubblica, continua la corrispondenza epistolare con capi di stato e personalità di ogni continente. Muore a Firenze il 5 novembre 1977. E’ in corso la sua causa di beatificazione. Ingresso libero. Info, 0552767820/7828.