Home > Webzine > Fiorentina-Genoa 3 a 1. ADV: ''In Uefa e Champions fino in fondo''
martedì 19 novembre 2019

Fiorentina-Genoa 3 a 1. ADV: ''In Uefa e Champions fino in fondo''

17-03-2008
Importante vittoria della Fiorentina per 3 a 1 in casa contro il Genoa: un successo che permette ai viola di allungare ancora una volta sul suo principale concorrente per il quarto posto che vale l'accesso in Champions League, il Milan (+4), sfruttando così al meglio il passo falso di quest'ultimo, uscito sconfitto sabato scorso sul campo della Roma. Partita vivace e con molte occasioni, quella vista al Franchi tra due squadre, Fiorentina a Genoa, entrambe votate più alla fase offensiva che a quella difensiva. Genoa più intraprendenete in avvio partita, soprattutto con il capocannoniere Borriello: attentissimo Frey. E' la Fiorentina però a passare grazie ad un'invenzione di Mutu che serve con un pallonetto Santana, il quale insacca alle spalle dell'ultimo difensore genoano. Il raddoppio arriva con lo stesso Mutu, con una botta precisa da fuori area. Nel corso del primo tempo la Fiorentina è costretta a sostituire per infortunio sia Gamberini che Santana (entrano rispettivamente Jorgensen e Papa Waigo). La ripresa ricomincia ancora all'insegna della vivacità in attacco del Genoa, ma ancora una volta è la Fiorentina ad essere più concreta: dopo aver fallito una ghiotta occasione, Pazini sfrutta un errore della difesa rossolblù per anticipare in uscita il portiere geonano: è 3 a 0. La gara cala di ritmo, con la Fiorentina impegnata a controllare il risultato. Nel finale meritato gol della bandiera del genoa con Masiero. Soddisfatto della prestazioen il presidente viola Andrea della valle, che oggi ha parlato degli obiettivi della squadra gigliata: riguardo la coppa Uefa, la Fiorentina partecipa con l'intenzione di vincerla, o "di giocarsela fino in fondo". Lo scudetto rimane ancora un sogno lontano: "Forse un giorno...ma siamo ancora troppo lontani, il gap e' tantissimo", ha detto Della Valle, ribadendo che la Fiorentina non intende mollare nella corsa ad un posto nella prossima Champions.