Home > Webzine > A Firenze l'Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria
sabato 25 gennaio 2020

A Firenze l'Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria

16-05-2008
Sarà operativa entro fine maggio a Firenze l'Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria: 200 tecnici (cui se ne aggiungeranno altri 100 entro il 2009) che avranno il compito di definire e adottare regole nazionali di sicurezza per la rete e i servizi, rilasciare i certificati di sicurezza per le imprese che intendono svolgere servizi di trasporto sulla rete ferroviaria, le autorizzazioni della messa in servizio del materiale rotabile e le concessioni delle autorizzazioni per i sistemi ferroviari ad alta velocità e convenzionali. Per le attività si avvarrà principalmente dell'Impianto Dinamico Polifunzionale e del Centro di Dinamica Sperimentale in corso di realizzazione all'Osmannoro. L'Agenzia, completamente autonoma rispetto alle Ferrovie dello Stato e al ministero alle Infrastrutture, ha un costo complessivo di 19 milioni di euro e avrà sede nella Stazione di Santa Maria Novella (in parte utilizzando i locali già occupati da strutture di certificazione delle ferrovie che si trasferiranno nella nuova Agenzia e sia nei nuovi locali nella Palazzina delle Reali Poste). Funzionerà sia grazie a trasferimenti economici dallo Stato, sia grazie ad entrate proprie e potrà anche contare sull’incremento dell’1% dei canoni per l’accesso alla rete ferroviaria corrisposti dalle imprese ferroviarie.