Home > Webzine > Lavori della tramvia alla stazione SMN: ''Non andate alla stazione in auto''
sabato 26 novembre 2022

Lavori della tramvia alla stazione SMN: ''Non andate alla stazione in auto''

04-07-2008
Rischio di paralisi del traffico nella zona della stazione di santa Maria Novella da lunedì 7 luglio. Prende infatti il via nel piazzale antistante lo scalo ferroviario una fase cruciale dei lavori per la realizzazione della tramvia. I cantieri si estenderanno in via Alamanni nell'area della strada finora non interessata, ovvero quella tra via Iacopo da Diacceto a via degli Orti Oricellari e successivamente anche nel tratto successivo, da via degli Orti Oricellari a via Santa Caterina da Siena. E' l'ultimo grande cantiere per la linea 1 della tramvia, che durerà diversi mesi: i lavori consistono nella predisposizione della strada (con lo spostamento dei sottoservizi presenti) seguita dalla posa dei binari, dalla realizzazione della fermata e dal rifacimento dei marciapiedi. "Un intervento che avrà un significativo impatto sulla circolazione della zona" ha annunicato il vicesindaco di Firenze Giuseppe Matulli, che lancia un accorato appello a tutti i fiorentini: "Chiediamo la collaborazione dei cittadini perché non utilizzino l'auto per recarsi alla stazione di Santa Maria Novella: l'unica via di accesso sarà infatti via Nazionale e quindi per evitare che si creino ingorghi è preferibile usare i mezzi pubblici oppure la rampa di Gae Aulenti che da piazzale Montelungo arriva direttamente al binario 16". Già previsto un attento monitoraggio della situazione in modo da intervenire e introdurre eventuali aggiustamenti in corso d'opera, cui si aggiungerà il presidio della Polizia Municipale che per le prime due settimane ha previsto la presenza di 100 agenti su due turni (dalle 7.45 alle 20). Per tenere sotto controllo la situazione, soprattutto nelle ore serali e notturne, l'Amministrazione comunale ha contattato anche la Questura di Firenze per segnalare le novità previste a partire da lunedì. L'obiettivo è arrivare alla riapertura delle scuole con il sistema rodato ed eventualmente aggiustato. Il provvedimento scatterà dalle 9.30 di lunedì mentre la segnaletica sarà predisposta nella notte tra venerdì 4 e sabato 5 luglio.