Home > Webzine > Disabilità visive
venerdì 22 novembre 2019

Disabilità visive

29-11-2008
Per il bambino e il ragazzo con disabilità visiva è assolutamente necessario pensare a spazi per ampliare le sue conoscenze, concretizzare ciò che ha appreso e curare gli aspetti legati alla relazione, all’autonomia e al movimento. Parte da questo assuntoil convegno, dal titolo “Le attività extra e parascolastiche per l’integrazione educativa degli alunni con disabilità visiva”, che si svolgerà sabato 29 novembre dalle 10 alle 18 nella Sala convegni dell’Iti ‘Da Vinci’. L’iniziativa è organizzata, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale della Toscana, dall’Unità di coordinamento territoriale toscana per l’integrazione dei ciechi e degli ipovedenti, un consorzio di enti ed istituzioni pubbliche, e di associazioni di volontariato, col coordinamento del professor Antonio Quatraro, che è anche presidente provinciale dell’Uici. Al mattino spazio ai relatori, come il docente di Pedagogia sociale Andrea Mannucci e il responsabile settore Integrazione sociosanitaria e non autosufficienza della Regione Toscana Patrizio Nocentini. Nel pomeriggio, invece, via alle testimonianze dei giovani non vedenti che fanno sport, vanno all'estero per imparare le lingue e addirittura sono impegnati nel volontariato a livello europeo.