Home > Webzine > ''Morto Stalin, se ne fa un altro'' del regista Armando Iannucci al Cinema Stensen
domenica 17 novembre 2019

''Morto Stalin, se ne fa un altro'' del regista Armando Iannucci al Cinema Stensen

25-01-2018

Al Cinema Stensen di Firenze, ancora per due settimane, sarà possibile vedere, in esclusiva toscana, il film censurato dal Governo di Mosca. Si tratta di ‘Morto Stalin se ne fa un altro’ di Armando Iannucci (prossimo appuntamento giovedì 25 gennaio, alle 17, alle 19 e alle 21, ingresso 8 euro).

E’ delle ultime ore la notizia che il ministro della cultura russo ha annunciato di aver ritirato il permesso per la diffusione in Russia della commedia in questione. Il film, che racconta con toni sarcastici la lotta di potere che iniziò dopo la morte del dittatore sovietico Joseph Stalin, sarebbe stato ritirato dai cinema russi perché ridicolizzerebbe il Paese.

Yelena Drapeko, vicepresidente della commissione per la Cultura del Parlamento, ha dichiarato alla Rbk di “non aver mai visto nulla di così disgustoso”. Yury Polyakov, membro del consiglio consultivo del ministero della Cultura, ha parlato di “guerra ideologica”, mentre Nadezhda Usmanova, che guida il dipartimento d'informazione della Società storica militare russa, ha detto che “è un film che non deve essere proiettato perché insulta tutti noi, non solo quelli che vissero in quel periodo, non solo i personaggi rappresentati".

E così, il film non sarà proiettato in Russia. Resterà invece in proiezione nel resto d’Europa e in Italia. A Firenze è al cinema Stensen (info e programmazione dettagliata su www.stensen.org).

Info: www.stensen.org - 055/576551