Home > Webzine > ''Apriti Cinema!'', l'atteso ritorno al Piazzale degli Uffizi
giovedì 14 novembre 2019

''Apriti Cinema!'', l'atteso ritorno al Piazzale degli Uffizi

25-06-2018
Mettere insieme la bellezza storica di uno spazio urbano, rendendolo un centro di aggregazione, e la passione per il grande schermo: questi gli obiettivi di "Apriti Cinema!". Dopo il grande successo della scorsa estate, con 24 appuntamenti da tutto esaurito, torna uno degli appuntamenti più attesi dell'Estate Fiorentina, che riempie un luogo magico come il Piazzale degli Uffizi. La nuova edizione della rassegna cinematografica allarga i confini, promettendo un mese e mezzo di proiezioni, dal giorno dopo San Giovanni (25 giugno) alla Liberazione di Firenze (11 agosto), e alternando film in lingua originale sottotitolati a pellicole più pop, oltre che alcuni classici.

Le 48 serate di programmazione di "Apriti Cinema!" vedono coinvolti 12 festival internazionali: dal Festival dei Popoli, allo Schermo dell'arte, dal River to River al Middle East Now, da Cinema e Donne al Balkan Florence Express, fino al Florence Korea Film Fest e Dragon Film Fest, passando per il Florence Queeer Festival, il festival Entomusicale, il N.I.C:E. e Una Finestra sul Nord. Da qui le mini-rassegne tematiche all'interno di 'Apriti Cinema': 'Notti di mezza estate' è il ciclo di film proposti il lunedì sera da Lo Schermo dell'Arte Film Festival; 'Middle East Now si colora' con i film dal Medioriente del martedì sera; 'Notti doc', con i documentari musicali proposti il mercoledì sera dal Festival dei Popoli.

Il giovedì sera sarà dedicato ai film provenienti dal Premio Fiesole ai Maestri del Cinema, iniziativa curata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, che proporrà anche un omaggio ai fratelli Taviani, in ricordo di Vittorio Taviani, regista toscano e grande maestro del nostro cinema. Una serie di film che vanno sotto il titolo 'Le stelle e il museo', saranno inoltre dedicati alla valorizzazione del patrimonio storico-artistico conservato presso le principali gallerie e pinacoteche internazionali, mentre un evento proposto in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana porterà alla luce una pagina della storia di Firenze legata alla Liberazione della città, all'indomani della distruzione, da parte delle truppe naziste, degli storici ponti cittadini, l'11 agosto del '44. L'evento è inserito nella mini-rassegna tematica 'Libera Italia!', dedicata proprio alla Resistenza e alla Liberazione.

Spazio anche ad alcuni classici della storia del cinema – ad esempio a '2001 Odissea nello spazio' di Stanley Kubrick o 'Il posto delle fragole' in occasione dei 100 anni dalla nascita di Ingmar Bergman - e ai film dedicati a tutta la famiglia.

Una programmazione in grado di far rivivere la prestigiosa arena non solo dai turisti in coda per la Galleria degli Uffizi, ma anche e soprattutto da fiorentini doc, non sempre avvezzi a frequentare il centro storico. A fare da capofila al progetto Spazio Alfieri, insieme a Schermo dell'Arte, Festival dei Popoli, Premio Fiesole, Map of Creation, NICE, Fondazione Sistema Toscana. Confermata la formula dell'ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Per ulteriori informazioni: www.estatefiorentina.it 


RC