Home > Webzine > Apriti cinema: i film "L'età di Cosimo de' Medici" & "Il mestiere delle armi" agli Uffizi
martedì 12 novembre 2019

Apriti cinema: i film "L'età di Cosimo de' Medici" & "Il mestiere delle armi" agli Uffizi

05-08-2019
Ultimi appuntamenti con la rassegna "Apriti Cinema!" in programma da lunedi 5 a giovedi 8 Agosto 2019, a partire dalla ore 22.00 nel Piazzale degli Uffizi, le proiezioni dei film collegati alle mostre presenti alla Galleria degli Uffizi e a Palazzo Pitti, per celebrare i cinquecentenario della nascita di Cosimo I.

Tre giornate, 5, 6, e 7 Agosto, dedicate al film "L'età di Cosimo de' Medici" di Roberto Rossellini con Marcello di Falco, Virginio Gazzolo, Tom Felleghi, la pellicola divisa in tre parti è in versione originale con sottotitoli in italiano. Cosimo portato al potere nel 1538, dopo l'assassinio del duca Alessandro, in poco tempo rivela la sua tempra e riesce nella manovra di accentrare tutto il potere su di sé, ristabilendo l'ordine nello stato, favorendo la giustizia e proteggendo le classi meno favorite. Diede un nuovo fervore edilizio e artistico alla città di Firenze e grazie a lui i Medici divennero una delle più potenti dinastie europee. Quando Cosimo de' Medici ha pieni poteri sulla città di Firenze, il gonfaloniere ora può continuare ad esercitare il suo potere tollerante e poco autoritario sulla zona, scacciando i vecchi nemici Albizzi e Strozzi. Inoltre ottiene il consenso di Papa Eugenio IV di spostare il Concilio di Ferrara nella sua città, e soprattutto di discutere sul da farsi per salvare la città di Costantinopoli dall'invasione dell'Impero Ottomano.

Per finire giovedì 8 Agosto con il film "Il mestiere delle armi" di Ermanno Olmi, presentato in concorso al 54º Festival di Cannes e vincitore di tre Nastri d'Argento e otto David di Donatello, è proposto in versione originale italiano con sottotitoli in inglese.
Nel 1526 le armate lanzichenecche di Carlo V scendono attraverso l'Italia per minacciare lo Stato pontificio, che è difeso dal leggendario Giovanni de' Medici, noto come Giovanni dalle Bande Nere. L'eroe è tradito dal duca di Ferrara, che omaggia il generale Frundsberg di quattro cannoni modernissimi, capaci di condizionare una battaglia. Giovanni viene ferito proprio da uno dei cannoni, a una gamba. La cancrena avanza, le cure sono inutili e il generale pontificio muore.

Si conclude giovedì 8 Agosto 2019 l'ottava edizione "Apriti Cinema!", la terza ospitata nel cortile degli Uffizi. L'arena cinematografica estiva gratuita è organizzata dall'associazione Quelli dell'Alfieri, con una programmazione di 46 film, in lingua originale, sottotitolati in italiano e in inglese. Iniziativa in collaborazione con Quelli della Compagnia di Fondazione Sistema Toscana, con il sostegno delle Gallerie degli Uffizi, e inserita nel cartellone dell'Estate Fiorentina del Comune di Firenze.

Le Gallerie degli Uffizi celebrano il cinquecentenario della nascita di Cosimo I (1519-1574), primo Granduca di Firenze, dedicandogli un ‘trittico’ di mostre: “Cento lanzi per il Principe”, “Una biografia tessuta. Gli arazzi seicenteschi in onore di Cosimo I” (sala delle Nicchie e sala Bianca di Palazzo Pitti dal 5 giugno al 29 settembre) e “La prima statua per Boboli. Il Villano restaurato” (sala delle Nicchie di Palazzo Pitti dal 5 giugno al 29 settembre).

Per maggiori informazioni: www.estatefiorentina.it - www.quellidellacompagnia.it  


AC