Home > Webzine > Festival Internazionale di Cinema e Donne, torna la 41a edizione al Cinema La Compagnia
martedì 24 novembre 2020

Festival Internazionale di Cinema e Donne, torna la 41a edizione al Cinema La Compagnia

20-11-2019
Dal 20 al 24 novembre 2019 al Cinema La Compagnia di Firenze (via Cavour 50/r) torna il Festival Internazionale di Cinema e Donne, un viaggio che comincia in Islanda e attraversa la Mongolia alla scoperta della diversità e alla ricerca dell’incontro. Madri delle storie ed esordienti straordinarie. L’ Europa nordica della parità e le talentuose autrici dell’Africa. Affronta tutti i temi del presente: ambiente, clima, migrazioni, parità e differenza. Tutte le storie di amore, commedia, tragedia e speranza che le donne vogliono e sanno narrare a modo loro. A caratterizzare questa 41esima edizione ci saranno l’omaggio al cinema ribelle di Agnés Verda e la favolosa storia delle Nemasiache tra poesia, avanguardia e cinema. Film ritrovato il cult, Yo la peor de todas dell’argentina Maria Luisa Bemberg. Una grande festa con più di quaranta film, tanti inediti, molte scoperte nei lungometraggi, documentari, corti, film d’arte e di animazione. Panoramica su donne e cinema, inclusa qualche gradita (e non inconsueta) presenza maschile, con molte grandi maestre e giovani scoperte. Prezioso "cinema ritrovato" o restaurato, incontri e lezioni magistrali affidati alle straordinarie ospiti del Festival.

Si apre sotto il segno di Agnès Varda e dei suoi film ribelli, questa 41esima edizione del Festival. Due temi forti e femminili del nostro tempo. La madre è un archetipo universale e trasversale a tutte le culture. La storia è altrettanto fondamentale, orchestra il linguaggio libero e personale della regia, delinea i personaggi e il paesaggio. In molti di questi film la maternità è presentata come un luogo del corpo sociale e individuale, una sfida che riguarda lo spazio tra giovinezza e maturità, la possibilità di passare dalla parte di vittima predestinata a quella di artefice del proprio destino.

Programma:

Mercoledì 20 Novembre 2019
Ore 15.00
"Con o senza te" di Angela Prudenzi, Italia, 2019, 15 minuti
A seguire:
"Quello che conta" di Sofia Vettori e Alex Class. Italia, 2019, 20 minuti
"E ti aspetto" di Sandra Somigli, ltalia, 2019, 5 minuti
"Follia come poesia" di Lina Mangiacapre.Italia, 1977-1979, 40 minuti
"Becoming Astrid" di Pernille Fischer Christensen. Svezia/Danimarca, 2018, 123 minuti

Ore 18.00 nella Saletta Mymovies
Alfonsina Storni di Cleo Camaioni. Italia, 2019, 13 minuti

Ore 19.30 nella Saletta Mymovies
Incontro con le registe

Ore 21.00
"Yo la peor de todas" di Maria Luisa Bemberg. Argentina, 1990, 105 minuti

Giovedì 21 Novembre 2019
Ore 15.30
"Da lassù" di Teresa Paoli. Italia 2019, 13 minuti
A seguire
"In her Shoes" di Maria Iovine; Italia 2019, 19 minuti.
"Il mare ci ha chiamate" di Lina Mangiacapre;  Italia 1978, 18 minuti.
"Sogni, sesso e cuori infranti" di Giancarlo Giagni; Italia 2019, 52 minuti.
"Carmen y Lola" di Arantxa Echevarría; Spagna 2018, 103 minuti.

Ore 16.00 nella Saletta Mymovies
"Follia come poesia" di Lina Mangiacapre; Italia 1977-1979, 40 minuti.

Ore 19.00 nella Saletta Mymovies
Incontro con le registe

Ore 21.00
Premio esordio Angela Caputi: "The Blue Destiny" di Altantuya Tumurbaatar; Mongolia 2019, 105 minuti.

Venerdì 22 Novembre 2019
Ore 15.30
"Marisol" di Camilla Iannetti; Italia 2019, 52 minuti.
A seguire:
"Didone non è morta" di Lina Mangiacapre; Italia 1987, 90 minuti.
"Every other couple" di Mia Halme; Finlandia 2017, 77 minuti.

Ore 16.00 nella Saletta Mymovies
"Il mare ci ha chiamate" di Lina Mangiacapre; Italia 1978, 18 minuti.

Ore 19.00 nella Saletta Mymovies
Incontro con le registe

Ore 21.00
"The Deposit" di Ásthildur Kjartansdótti; Islanda 2019, 90 minuti.

Sabato 23 Novembre 2019

Ore 15.00 nella Saletta MyMovies
"Faust/Fausta" di Lina Mangiacapre; Italia 1991, 90 minuti.

Ore 15.30
"Kufyyah" di Afnan Quatrawi; Palestina 2019, 15 minuti.
A seguire
"Sard" di Zeina Ramadan; Palestina 2019, 9 minuti.
"Vine Leaves" di Dina Amin; Palestina 2019, 14 minuti.
"Clara e le vite immaginarie" di Giulia Casagrande; Italia 2019, 45 minuti.
"Fuga" di Agnieszka Smoczynska; Polonia 2018, 103 minuti.

Ore 19.00 nella Saletta Mymovies
Incontro con le registe

Ore 21.00
"Tous les reves du monde" di Laurence Ferreira Barbosa; Portogallo 2017, 108 minuti.

Domenica 24 Novembre 2019

Ore 15.00
"Tre in treno per l’Europa e un pollo" di Emanuela Piovano; Italia 2019, 15 minuti.
A seguire:
"Chris The Swiss" di Anja Kofmel; Svizzera 2018, 90 minuti.
"Working Women" di Michal Aviad; Israele/Germania 2018, 93 minuti.

Ore 16.00 nella Saletta MyMovie
"Didone non è morta" di Lina Mangiacapre; Italia 1987, 90 minuti.

Ore 21.00
"Sofia" di Meryem Benm'Barek; Marocco 2018, 85 minuti.

Ingresso:
pomeridiano €5 intero/ €4 ridotto
serale €7 intero/ €5 ridotto
giornaliero €10 intero/ €6 ridotto
abbonamento €30 intero/ €20 ridotto

Per ulteriori informazioni: www.cinemalacompagnia.it


VSC