Home > Webzine > "Una Finestra sul Nord. Rassegna di Cinema nordico" al cinema La Compagnia di Firenze
giovedì 29 ottobre 2020

"Una Finestra sul Nord. Rassegna di Cinema nordico" al cinema La Compagnia di Firenze

29-11-2019

Si rinnova a Firenze l'appuntamento con il meglio dei film dai paesi nordeuropei con Una Finestra sul Nord. Rassegna di Cinema nordico, arrivato alla IX edizione, che si terrà al cinema La Compagnia (Via Cavour 50/r) dal 29 novembre al 1° dicembre 2019. In programma 18 titoli - 9 corti e 9 lungometraggi - di cui 2 anteprime nazionali, quest'anno prevalentemente incentrati sui temi della tutela e sostenibilità ambientale e dell'immigrazione. Grande attenzione, come di consueto, ai film per i bambini, ragazzi e per tutta la famiglia. In programma anche eventi speciali che portano a Firenze uno spaccato della cultura nordeuropea.

Ambiente
Ad affrontare le tematiche ambientali sul grande schermo del cinema La Compagnia saranno i “Corti Sami” (venerdì 29 novembre, dalle ore 10.00 e domenica 1 dicembre dalle ore 15.00, ingresso libero), film brevi di denuncia - messi a disposizione dall'International Sàmi Fiilm Institute di Oslo - sullo sfruttamento minerario e industriale selvaggio in Norvegia, in territori che tradizionalmente il popolo Sami dedicava al pascolo delle renne.

Venerdì 29 mattina, dopo i Corti Sami, proiezione di Aktivisti, (The Activist), per la regia di Petteri Saario, documentario che racconta di un'adolescente, Riikka Karppinen e della sua lotta ingaggiata contro lo sfruttamento minerario in Lapponia, da parte di una potente industria anglo-americana. Riikka, che oggi è poco più che ventenne, è stata definita “il miracolo verde della Lapponia”. La sua attività è paragonabile a quella della svedese Greta Thunberg: ha infatti iniziato la sua attività in difesa dell’ambiente all'età di soli 15 anni, quando ha contattato i media e si è recata nei palazzi della politica a Helsinki, per parlare della situazione della palude di Viiankiaapa a Sodankylä, oggetto dello sfruttamento minerario.

Sabato 30, alle 17.00, il film Little Yellow Boots (Tulevilla Rannoilla), di John Webster, va ad indagare quali comportamenti può adottare ogni singolo individuo, per contrastare i cambiamenti climatici. Domenica 1 dicembre (ore 17.30) sarà la volta del film Winter's Uearning, di Sidse Torstholm Larsene Sturia Pilskog, che mostra le reazioni provocate in Groenlandia dall'annuncio dell'imminente arrivo di una nuova base di estrazione di alluminio da parte del colosso ALCOA, tra desiderio di sviluppo economico e tutela ambientale.

Il focus sull'ambiente di Una Finestra sul Nord si realizzerà anche con la visita guidata della mostra in corso in questi giorni al Museo Salvatore Ferragamo (piazza Santa Trinita), dal titolo Sustainable Thinking, incentrata sull'equilibrio tra i bisogni individuali e la sostenibilità con le risorse del pianeta (su prenotazione scrivendo a unafinestrasulnord.firenze@gmail.com).

Anteprime nazionali
Due i film in anteprima nazionale a Una Finestra sul Nord: Aurora, di Mila Tervo (sabato 30, ore 19.30), opera finlandese ambientata in Lapponia, una commedia che mostra la vita nelle periferie urbane del Nord più profondo, come non era mai stata raccontata prima, tra amori, sbornie, storie ai margini e la disperazione di chi deve chiedere asilo politico; Maria's Paradise, di Zaida Bergrogh, film di chiusura del festival (domenica 1 dicembre, ore 21.00), è invece un film ambientato negli anni '20 in Finlandia e ispirato alla storia della predicatrice Maria Akerbiom. Il film torna su un tema caro ad uno dei principali registi finlandesi, Dome Karukoski, che lo aveva affrontato in Kielletty Hedelmä, vale a dire la ribellione di due giovani donne ai dogmi di una setta religiosa, fanatica, per andare incontro ad una vita più pericolosa del previsto.

I film per bambini e ragazzi
Grande attenzione, da parte di Una Finestra sul Nord, ai film per i bambini, ragazzi e tutta la famiglia, con una programmazione a loro dedicata. Domenica 1 dicembre mattina (ore 11.30) sarà proiettato il film d'animazione Gordon & Paddy e il mistero delle nocciole, per la regia di Linda Hamback, che racconta la storia del vecchio capo della polizia della foresta, il rospo Gordon, che deve trovare chi lo sostituirà quando andrà in pensione: Paddy, una topolina intelligente e vispa, sembra essere la miglior candidata... a seguire (ore 12.30) a La Compagnia sarà possibile gustare un brunch ispirato ai sapori del Nord, mentre in saletta MyMovies si svolgeranno laboratori “Gioca e Colora” per i più piccoli e una mini-mostra sugli Gnomi di Babbo Natale.

Land of Glass (sabato 30, ore 16.00), racconta invece di Jas, un bambino danese di 13 anni, che insieme alla strana ragazzina Neia, affronterà avventure, fantastiche e pericolose, tra bracconieri e il tesoro degli Elfi da difendere: un film per divertirsi e sognare.

Al centro del film svedese Amateurs, di Gabriela Pichies (sabato 30, ore 21.30) ci sono due adolescenti, Aida e Dana, che portano avanti una sfida contro l'apertura di una catena di grandi magazzini nella città di Lafors.

Eventi speciali
Per la prima volta a Una Finestra sul Nord il concerto “Aspettando l'Avvento”, che si terrà venerdì 29 novembre alle 21.00, alla Chiesa dei Santi Michele e Gaetano (Piazza Antinori, 1, ingresso libero). Saranno eseguiti dal vivo, tra gli altri, brani di musiche di Vivaldi, Bach, Mozart, Handel, si esibiranno i cantanti lirici Anna-Drisitna Kaappola (soprano), Salla Leponiemi (mezzosoprano) Diego Colli (basso) e l'organista Giacomo Benedetti.

Nel foyer del cinema La Compagnia, inoltre, uno speciale corner sarà dedicato ad un termporary market con oggetti di artigianato, libri e assaggi dai paesi del Nord Europa.

Per ulteriori informazioni: www.cinemalacompagnia.it