Home > Webzine > Nuova programmazione settimanale al Cinema Adriano di Firenze
domenica 25 ottobre 2020

Nuova programmazione settimanale al Cinema Adriano di Firenze

26-02-2020
Continua la programmazione settimanale mercoledì 26 febbraio 2020 al Cinema Adriano di Firenze (Via Romagnosi 46 angolo via Tavanti). Saranno in proiezione i seguenti film:

"Gli anni più belli", il film diretto da Gabriele Muccino che racconta la storia di un gruppo di quattro amici, formato da Giulio (Pierfrancesco Favino), Gemma (Micaela Ramazzotti), Paolo (Kim Rossi Stuart) e Riccardo (Claudio Santamaria).
La loro amicizia dura da ben 40 anni, esattamente dal 1980 ad oggi, attraversando l'adolescenza fino all'età adulta. I tre uomini sono cresciuti insieme sin da giovanissimi per poi incontrare, durante gli anni del liceo, Gemma - unica donna del gruppo - di cui Paolo s'innamora immediatamente. La piccola comitiva ha affrontato cose belle, come speranze e successi, e momenti brutti, dovuti a delusioni e fallimenti. Ma al racconto di amicizia e di amore si intreccia inevitabilmente quella che è stata la storia d'Italia e di conseguenza degli Italiani in questi ultimi decenni. Le vicende di Giulio, Gemma, Paolo e Riccardo, ambientate in epoche diverse, diventano un modo per ricordare da dove veniamo, per dire chi siamo oggi e per intuire chi saranno i nostri figli; quello che rivela è che apparteniamo tutti a un cerchio della vita nel quale le dinamiche non fanno altro che ripetersi generazione dopo generazione. Riuniti dopo anni, nel corso dei quali hanno preso strade diverse, i quattro si ritrovano ancora una volta insieme per ricordare i momenti di gioia e quelli che hanno messo duramente alla prova la loro amicizia, come la delusione di Paolo o i rimpianti di Giulio.

spettacoli ore: 16.30 - 19.00 - 21.30



"L'hotel degli amori smarriti", il film diretto da Christophe Honoré, che racconta la storia di Maria (Chiara Mastroianni), che dopo un matrimonio lungo vent'anni rompe con Richard (Benjamin Biolay).
L'uomo, infatti, ha scoperto che lei lo tradisce. Maria lascia il tetto coniugale, si trasferisce nella stanza 212 di un hotel di fronte la sua casa. In questo modo, seppur lontana da Richard, la donna può osservarlo nel loro vecchio appartamento, guardando il loro matrimonio che va in mille pezzi. Questa piccola camera di albergo diventerà sempre più affollata nel momento in cui diverse persone del suon passato torneranno farle visita per rivivere insieme vecchi ricordi, memorie smarrite e amori un tempo sognati, ma ormai apparentemente perduti. Il tutto durante un'unica magica notte, che trasformerà per sempre Maria.

spettacoli ore: 17.30 - 19.30


"Permette? Alberto Sordi", il film diretto da Luca Manfredi.
La storia racconta di come Alberto Sordi, interpretato da Edoardo Pesce, sia diventato uno degli emblemi della cinema e, soprattutto, della commedia italiana. Un giovane Alberto viene cacciato dall'Accademia di Recitazione dei Filodrammatici milanese a causa di quello che era definito un problema di dizione: un accento romano che l'attore non riusciva a "sedare". È così che Sordi torna nella Capitale, ma testardo com'è non rinuncia al suo sogno, al cinema, anzi s'impegna a cercare qualcosa che lo contraddistingua. Arriva quindi un incarico importante per un giovane esordiente come lui, quello di doppiare Oliver Hardy, l'Ollio di Stan & Ollio, caratterizzando con il suo timbro il personaggio nella versione italiana. Allo stesso tempo si esibisce nei Varietà e crea il personaggio di Mario Pio per la radio. È durante questi anni che Alberto conosce un altrettanto acerbo Federico Fellini, che lo dirigerà in due cult della cinematografia nostrana, Lo Sceicco Bianco e I Vitelloni. Da qui in poi tanti i momenti salienti nella vita e nella carriera di Sordi, a partire dalla storia d'amore con Andreina Pagnani a quel "maccherone m'hai provocato e io ti distruggo" dell'Americano a Roma. Un film che mostra i vent'anni che hanno portato un giovane aspirante attore a diventare un'icona, l'Albertone nazionale con quell'accento romano che lo contraddistingueva.

spettacoli ore: 21.30


Per maggiori informazioni: www.cinemaadriano.it