Home > Webzine > "Sola al mio matrimonio", il film d'esordio di Marta Bergman allo Spazio Alfieri di Firenze
venerdì 30 ottobre 2020

"Sola al mio matrimonio", il film d'esordio di Marta Bergman allo Spazio Alfieri di Firenze

05-03-2020

Da giovedì 5 marzo 2020, alle ore 19.00, arriva in esclusiva allo Spazio Alfieri di Firenze (via dell'Ulivo 6) "Sola al mio matrimonio", il film d’esordio della regista belga Marta Bergman presentato a Cannes nella sezione ACID, apprezzatto dal pubblico e dalla critica, ospitato da festival internazionali.

Non racconta di un matrimonio: il titolo viene da una canzone cantata dalla nonna di Pamela, e offre l'immagine ideale della protagonista, prigioniera di un mondo che non dà prospettive e poi di un'unione senza entusiasmo. Pamela, la protagonista, vive a Bucarest ed è una reietta, una donna ai margini dell'Europa e della società. Rumena, ragazza-madre, con la sola bellezza come mezzo per cercare altrove una vita diversa. Pamela è come le migliaia di donne dell'est Europa che ancora oggi sogna di essere salvate dalla fuga oltre l'occidente.

La regista Marta Bergman firma il suo primo lungometraggio di finzione, ma è conosciuta per i suoi diversi documentari, soprattutto con e sulla comunità rom. Ha realizzato film come Clejani, Heureux Séjour, Un jour mon prince viendra, che segue tre giovani ragazze rumene alla ricerca di un uomo occidentale, e di una vita migliore. Le loro storie hanno gettato le basi per il suo film d’esordio Sola al mio matrimonio.

Pamela, giovane ragazza rumena, bella e appariscente, vive con la nonna e la figlia in un paese alle porte di Bucarest. Senza lavoro e senza prospettive, ha un solo obiettivo: incontrare uno straniero online e sposarlo. Grazie a un'agenzia matrimoniale conosce così il belga Bruno, e senza dire nulla alla nonna fugge da lui nella speranza poi di tornare a prendere la figlia. Per Pamela la vita in Belgio non è però facile: senza conoscere la lingua, senza una vera intesa con Bruno, senza la sua bambina le giornate passano vuote e infinite. Nel frattempo, a casa, l'anziana nonna muore e il solo amico che Pamela abbia avuto, Marian, si prende cura della sua bambina...

In programma fino a mercoledì 11 marzo 2020 in vari orari.

Ingresso: intero € 8,00 - ridotto € 6,00

Per ulteriori informazioni: tel. 055 5320840 – www.spazioalfieri.it