Home > Webzine > "La più bella serata della mia vita" di Scola nella rassegna gratuita dei Chille a San Salvi
domenica 26 giugno 2022

"La più bella serata della mia vita" di Scola nella rassegna gratuita dei Chille a San Salvi

30-11-2021
Martedì 30 novembre 2021 alle ore 21.00, continua a San Salvi, con successo crescente, la rassegna cinematografica “Visioni”, inventata dai Chille de la balanza come percorso per arrivare all’incontro con Robert Walser, lo scrittore svizzero di lingua tedesca di inizio novecento su cui lavora quest’anno la compagnia teatrale diretta da Claudio Ascoli. Dopo i due film da e su Kafka, nel terzo appuntamento si incontra Friedrich Dȕrrenmatt attraverso una pellicola davvero insolita, ispirata al racconto “La panne. Una storia ancora possibile” dello scrittore-drammaturgo di cui gli stessi Chille misero in scena la divertente (ed amara) commedia “Romolo il grande”. Il film in questione, firmato da Ettore Scola, rielabora molto liberamente il racconto a partire dal titolo che diventa “La più bella serata della mia vita”: protagonista un singolare e straordinario Alberto Sordi.

Ecco sinteticamente la trama di questa pellicola del 1972. Alfredo Rossi (Alberto Sordi) si reca dall'Italia in Svizzera a bordo della sua costosa Maserati per esportare clandestinamente una grossa somma di denaro in una banca locale, che però trova chiusa da qualche minuto. Prova a ripartire, ma la sua auto è bloccata da una moto. La proprietaria, un'affascinante e misteriosa motociclista in tuta di pelle nera, non lo degna di una parola e si allontana con la sua moto. Alfredo non si dà per vinto e, salito in macchina, inizia ad inseguirla fino a giungere a una strada isolata in mezzo ai monti dove la sua auto si ferma all'improvviso per uno strano guasto al motore. Alfredo chiede aiuto presso un castello poco distante. Qui viene a sapere che il proprietario è un conte e che egli e tre suoi amici, due ex magistrati in pensione e un cancelliere, sono soliti fare per gioco i processi a persone famose del passato, ma ancor più preferiscono, quando se ne presenti l'occasione, processare gli ospiti del castello. Alfredo viene invitato a rimanere. Durante l'opulento e raffinato banchetto accompagnato da numerosi e preziosissimi vini, inizia il processo-farsa e…

Come sempre nella rassegna “Visioni” l’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria.

Info e prenotazioni: tel/whatsapp 335 6270739 – mail info@chille.it