Home > Webzine > "CODA - I segni del cuore", il film di Sian Heder in versione originale al Cinema Odeon Firenze
sabato 25 giugno 2022

"CODA - I segni del cuore", il film di Sian Heder in versione originale al Cinema Odeon Firenze

01-04-2022
Da venerdì 1 aprile 2022 al Cinema Odeon di Firenze, in piazza Strozzi, arriva "CODA - I segni del cuore", l’emozionante film che ha vinto il Premio Oscar come Miglior Film, in esclusiva versione originale con sottotitoli in italiano (anche per non udenti).

Ruby Rossi (Emilia Jones) non è una liceale qualunque: le sue giornate iniziano alle 3 del mattino, su una barca da pesca, a fianco di suo fratello maggiore Leo (Daniel Durant) che, come entrambi i suoi genitori, è sordo. Ruby ha trascorso la maggior parte della sua vita come interprete per la sua famiglia, e si sente particolarmente protettiva nei confronti di papà Frank (Troy Kotsur) e mamma Jackie (Marlee Matlin vincitrice dell’Academy Award). Anche se Ruby si sta assumendo un’enorme quantità di responsabilità mentre sta affrontando le sfide dell’adolescenza, ha un’importante via d’uscita: ama cantare.

Prima di vincere l’Oscar, il film aveva già trionfato al Sundance Film Festival, dove ha vinto il Gran Premio della Giuria, Premio del Pubblico, Premio Speciale per il cast e Premio per la Miglior regia nella sezione Drama al Sundance 2021. Il film cresce alla distanza trovando l’equilibrio tra il realismo nel modo in cui viene mostrata la quotidianità della famiglia con sveglia alle tre del mattino (realmente interpretata da attori non udenti dove spicca Marlee Matlin che aveva vinto l’Oscar come Miglior attrice per Figli di un Dio minore) e i momenti musicali. Heder è sempre attenta alle inquietudini delle sue giovani protagoniste come si era già visto nel suo primo lungometraggio Tallulah, in cui Ellen Page sottrae il figlio a una madre irresponsabile e lo spaccia per suo. CODA però è un deciso passo in avanti. Dalla scena in cui Ruby canta di spalle con il compagno Miles a quella in cui canta di nuovo la canzone del saggio al padre che le afferra lievemente il collo per sentire le vibrazioni, il film prende per mano e trascina con sé con un crescendo simile a La musica del cuore, uno dei titoli più sottovalutati di Wes Craven. Non cerca scorciatoie strappalacrime, è diretto nel mostrare la famiglia come luogo di legami forti ma anche principale ostacolo per inseguire i propri desideri e diventa autenticamente emozionante e coinvolgente.

Ingresso: euro 10.

Per maggiori informazioni: www.odeonfirenze.com