Home > Webzine > “Rosso Malpelo” chiude ''Visioni Off''
domenica 17 novembre 2019

“Rosso Malpelo” chiude ''Visioni Off''

17-04-2007
Si conclude il 17 aprile “Visioni Off”, la rassegna cinematografica sul cinema di qualità meno conosciuto perché al di fuori dei grandi circuiti di distribuzione organizzata dall'associazione Anemic al Multisala Grotta di Sesto Fiorentino. Appuntamento conclusivo è fissato alle 21 con la proiezione di “Rosso Malpelo” di Pasquale Scimeca (It. 2006; 90 min.), che sarà presente in sala. Tratto dalla notissima novella più bella e conosciuta di Giovanni Verga, il film si cala nelle atmosfere rarefatte e assolate dell'isola, sullo sfondo del parco minerario di Floristella Grottacalda - un tempo il più grande bacino minerario per l’estrazione della zolfo in Europa. "Rosso" è un ragazzo povero e solo, il cui padre muore in miniera, la madre si risposa e va a vivere altrove, la sorella parte col fidanzato, la casa viene chiusa. In questo contesto la miniera - i suoi spazi angusti, il buio, la polvere e l'aria asfittica - divienete scenariop e metafora dello sfruttamento e della solitudine dell'infanzia: un cinema, secondo il regista, "al suo stato primitivo", che "si libera di tutto il superfluo, di qualsiasi estetica e retorica". Il film rientra nel progetto “Liberiamo dalla schiavitù del lavoro i bambini del mondo”, promosso dal regista Bernardo Bertolucci, Paolo Beni (Arci), don Luigi Ciotti (Libera), Guglielmo Epifani (Cgil), Luciana Castellina (Europa Cinema).