Home > Webzine > A Odeon Firenze dal 13 al 16 Ottobre 3 anteprime nazionali
lunedì 23 novembre 2020

A Odeon Firenze dal 13 al 16 Ottobre 3 anteprime nazionali

16-10-2010
Il cartellone di Odeon Firenze, in attesa della "50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze" continua la sua proposta di anteprime. Mercoledì 13 Ottobre anteprima del film "Séraphine" di Martin Provost in collaborazione con France Odeon. E' stato il film rivelazione dell’edizione 2009 dei premi César, gli Oscar del cinema francese, vincitore di ben 7 premi, fra cui miglior film e migliore attrice protagonista. Séraphine è il terzo lungometraggio del regista Martin Provost e vede Yolande Moreau nei panni della pittrice francese Séraphine de Senlis, esponente del movimento noto come neo-primitivo. Sguattera per una ricca famiglia del luogo Séraphine svolge le più umilianti faccende domestiche, la notte si rifugia nella sua piccola mansarda. Ha preso del sangue in una macelleria, scavato la terra da un piccolo corso d'acqua, raccolto bacche dai cespugli del bosco. E' una speziale? Una strega che usa quelle sostanze per i suoi riti magici? Niente di tutto ciò, Séraphine è una pittrice, autodidatta, che utilizza la terra, il sangue, le bacche per dipingere i suoi quadri. La vera storia di un'antesignana dell'arte Naif, Séraphine De Senlis. Giovedì 14 Ottobre anteprima del film "Buried" di Rodrigo Cortés in lingua orginale con sottotitoli in italiano. Buried, (in italiano Sepolto) è' un thriller che si apre con un uomo, Paul (Ryan Reynolds) rinchiuso in una cassa di legno a 3 metri sotto terra e con in tasca un cellulare per comunicare all'esterno, una matita e un accendino. La location è un posto anonimo nel deserto dell'Iraq. L'obiettivo dei suoi aguzzini è di ottenere un riscatto prima che l'aria a disposizione del sepolto si esaurisca. Come il Sidney Lumet di La parola ai giurati anche Cortés riprende il suo film in tempo reale (90 minuti) sfruttando lo spazio angusto della cassa per innovative idee di regia. Sabato 16 Ottobre, John Turturro presente a Odeon Firenze per l'anteprima di "Passione". Un'avventura musicale. Direttamente dalla Mostra del Cinema di Venezia arriva John Turturro. Il grande attore e regista italo-americano presenta al pubblico di Odeon Firenze Passione. Un'avventura musicale, il suo nuovo film, documentario appassionato su una delle città più belle e difficili allo stesso tempo: Napoli. Tanta musica, riprese dei vicoli più conosciuti di Napoli, interviste ad artisti contemporanei venuti per omaggiare il capoluogo campano. Proprio attraverso le canzoni di ieri e di oggi, con continui rimandi a figure storiche ed attuali, il film presenta uno squarcio realistico e allo stesso tempo surreale della città più movimentata del Sud. Per informazioni: www.odeon.intoscana.it