Home > Webzine > Stati generali del documentario in Toscana, seconda edizione
domenica 17 novembre 2019

Stati generali del documentario in Toscana, seconda edizione

26-11-2011
Sabato 26 novembre 2011, si terrà la seconda edizione degli Stati Generali del Documentario in Toscana organizzato dall’associazione “Documentaristi anonimi – Associazione Documentaristi Toscani” presso l’Auditorium Sant'Apollonia di Firenze (via san gallo, dalle ore 10, ad ingresso libero). Gli 'Stati Generali' si articoleranno in due sessioni di lavoro dedicate alla produzione, distribuzione e diffusione del documentario: dalle 11,00 alle 13,00 si terrà la sessione dal titolo “Nuove iniziative sul documentario: cosa si muove in Toscana?” e dalle 14.45 alle 18,30 la sessione dal titolo “Azioni di politica culturale ed economica nel settore del cinema documentario in Toscana”. Interverranno, tra gli altri, Cristina Scaletti (Assessore alla Cultura della Regione Toscana); Maria Bonsanti e Alberto Lastrucci (direttori del Festival dei Popoli); Antonino Mario Melara (Dirigente Regione Toscana); Stefania Ippoliti (Fondazione Sistema Toscana); Andrea Pietra (Anica – ufficio Tax Credit), Paolo Manera (Piemonte Doc Film Fund), Ilaria Costanzo (Doc at Home), Stefano Stefani (doc al Puccini), Caterina Carpinella (Cult Eat) e i rappresentati dell’associazione Documentaristi in Toscana.
Nel convocare la seconda edizione il 26 novembre, l'associazione Documentaristi in Toscana intende fare il punto sulle aspettative che si sono create, monitorare l'evoluzione della situazione e arricchire il discorso con ulteriori proposte.
Tra le tematiche trattate si parlerà anche di Fondo Cinema Toscano (stanziato per il triennio 2009/2011 e attende la metà del 2012 per essere riattivato); della nuova Casa del Cinema al Teatro della Compagnia che entrerà in funzione ufficialmente non prima del 2013; di un piano per la distribuzione digitale e in particolare per la distribuzione digitale del documentario in via di definizione e di progetti volti a ottenere il massimo coinvolgimento del settore privato nell’ambito della produzione. “Scopo dell'iniziativa – spiegano gli organizzatori - è innanzitutto la conoscenza reciproca e il confronto tra le varie realtà operanti sul territorio, in modo tale da avere un quadro aggiornato su iniziative, azioni e prospettive riguardanti il settore. In secondo luogo gli Stati Generali si ripropongono di stimolare il dibattito attorno a specifiche scelte politiche a livello istituzionale, al fine di perfezionare una efficace strategia di crescita economica e culturale del cinema documentario”.
Per informazioni: www.documentaristianonimi.it