Home > Webzine > ''Il figlio dell'altra'' ed ''Educazione Siberiana'' in programmazione al Cinema Spazio Uno
venerdì 23 ottobre 2020

''Il figlio dell'altra'' ed ''Educazione Siberiana'' in programmazione al Cinema Spazio Uno

11-04-2013

Da giovedì 11 a mercoledì 17 aprile 2013 al Cinema Spazio Uno di Firenze (via del Sole, 10) è in programmazione la proiezione di "Il figlio dell'altra" di Mehdi Dehbi & Lorraine Levy. Di seguito una breve sinossi: Durante la visita per il servizio di leva nell'esercito israeliano, Joseph scopre di non essere il figlio biologico dei suoi genitori, poiché appena nato è stato scambiato per errore con Yacine, palestinese dei territori occupati della Cisgiordania. La rivelazione getta lo scompiglio tra le due famiglie, costringendo ognuno a interrogarsi sulle rispettive identità e convinzioni, nonché sul senso dell'ostilità che continua a dividere i due popoli.
Inoltre con spettacolo unico alle ore 22.30 sarà proiettato il film "Educazione Siberiana" di Gabriele Salvatores. Ecco una sinossi: L'educazione siberiana" è uno strano tipo di "educazione". E' un'educazione criminale, ma con precise e, a volte sorprendentemente condivisibili, regole d'onore. La storia si svolge in una regione del sud della Russia e abbraccia un arco di tempo che va dal 1985 al 1995. In quegli anni avviene uno dei più importanti cambiamenti della nostra storia contemporanea: la caduta del muro di Berlino e la conseguente sparizione dell'Unione Sovietica con tutto quello che questo evento ha poi comportato nei rapporti economici e sociali dell'intero pianeta. Ispirato all'omonimo romanzo di Nicolai Lilin (edito da Einaudi), in cui l' autore racconta la sua infanzia e la sua adolescenza all'interno di una comunità di "Criminali Onesti" siberiani, così come loro stessi amano definirsi, il film racconta la storia di ragazzi che passano dall'infanzia all'adolescenza, e della comunità in cui sono cresciuti, rappresentando, attraverso un microcosmo molto particolare, una storia universale che, al di là delle implicazioni sociali, acquista un significato metaforico che riguarda tutti noi.

Per informazioni: www.cinemaspaziouno.it