Home > Webzine > Seconda giornata del Cinema d'Ungheria all'Auditorium Stensen di Firenze
lunedì 11 novembre 2019

Seconda giornata del Cinema d'Ungheria all'Auditorium Stensen di Firenze

04-10-2013
Venerdì 4 ottobre è in programma la seconda giornata del Cinema d'Ungheria all'Auditorium Stensen di Firenze, in viale don Minzoni, 25/c. Le proiezioni, ad ingresso libero, partono alle ore 18.30 con “L'ultimo rapporto su Anna” di Márta Mészáros (2009), il primo film in Ungheria che, dopo la rivoluzione, mette in scena il ruolo avuto dallo spionaggio negli ultimi anni della storia ungherese. Il protagonista si chiama Peter, un critico letterario, che viene ingaggiato dalla polizia politica per riportare in patria Anna Kethly, ex ministro del governo di Imre Nagy, che dalla nomina di Kádár a premier vive in esilio volontario e lotta per svelare la vera natura del nuovo governo. 
Alle ore 21.00 si terrà la proiezione de “L’eredità di Eszter” di József Sipos (2008), basato sul romanzo di Sándor Márai (tradotto in oltre 30 lingue e edito in Italia da Adelphi), alla presenza del regista. Il film racconta l'insolita storia di Eszter, alla vigilia della seconda guerra mondiale, che eredita la tenuta di famiglia, conquistando una breve serenità destinata a essere bruscamente interrotta quando, a distanza di 20 anni, torna l'unico uomo che abbia mai amato e che però l'ha sempre ingannata. 
Alle ore 22.30 la proiezione di “Kaméleon” di Krisztina Goda (2008) sulla storia di Zsolt Kovàcs, un truffatore professionista che sceglie come vittime soprattutto donne disilluse, che seduce per arrivare ai loro soldi. Capace di assumere le più svariate personalità, Zsolt inizia a lavorare in uno studio di psicologi. Lì incontra Hanna, che sarebbe la vittima ideale se non ci si mettesse di mezzo l'amore.
Info: www.stensen.org