Home > Webzine > Edoardo Leo all'Odeon per ritirare il premio ''N.I.C.E. Città di Firenze 2013''
venerdì 30 ottobre 2020

Edoardo Leo all'Odeon per ritirare il premio ''N.I.C.E. Città di Firenze 2013''

13-12-2013
Venerdì 13 dicembre presso il Cinema Odeon (piazza Strozzi) sarà consegnato il premio cinematografico "N.I.C.E. Città di Firenze 2013" ad Edoardo Leo, regista del film vincente "Buongiorno papà". Il video sarà proiettato al Cinema Odeon alle ore 20.30, dopo la premiazione del suo artefice, che sarà in sala. La rassegna, che si è svolta in novembre negli Stai Uniti, e più precisamente a New York e a San Francisco, ha riscosso un successo enorme di pubblico, con frequenti sold out e numerose repliche per far visionare le pellicole in concorso a tutti gli spettatori. Proprio il pubblico americano, secondo una formula ormai ben consolidata, ha decretato che il vincitore fosse "Buongiorno papà", diretto ed interpretato da Edoardo Leo, insieme ad attori di spicco del cinema italiano come Raoul Bova, Marco Giallini, Nicole Grimaudo e Rosabell Laurenti Sellers. Leo, attore e regista, ha messo d'accordo tutti con la sua commedia romantica, in cui Andrea, un uomo in carriera dal grande fascino (interpretato da Raoul Bova), vive come un ventenne. All'improvviso, però, si scopre padre di una quindicenne (Rosabell Laurenti Sellers) che ha al seguito un nonno rocker (Marco Giallini).Il film narra, insomma, di una famiglia alquanto stramba, che racconta la mancanza di responsabilità di una generazione, dove i valori positivi sono rappresentati da personaggi femminili.
"Il fatto che la pellicola di Edoardo Leo abbia vinto il premio N.I.C.E. (New Italian Cinema Events) è stata una bella e piacevole sorpresa.- ha spiegato Grazia Santini, direttrice del concorso, alla conferenza stampa di presentazione dell'evento- Ci siamo resi conto che il pubblico, che quest'anno era composto da giovani e giovanissimi, ha fin da subito apprezzato il video, e ha ottenuti consensi soprattutto a San Francisco. Nella città californiana, con adeguati finanziamenti, potremmo anche estendere il nostro concorso a un nuovo pubblico, nonchè ad un bacino di uteni maggiore: quello dell'intera baia di San Francisco, da sempre molto attenta alle questioni cinematografiche". A parlare, durante la conferenza, è stato anche Sergio Givone, Assessore alla Cultura del Comune di Firenze, che ha detto: "Questo è un film che riscatta in pieno l'irresponsabilità e l'eccentricità dei nostri tempi. Due caratteristiche che possono piacere o meno, ma che fanno parte della nostra quotidianità e con cui bisogna convivere. Una commedia allegra e per tutti i gusti, che offre al pubblico uno spaccato della società odierna".

Per info: www.nicefestival.org

di Alessio Segantini