Home > Webzine > Odeon Christmas Cult: ''Il favoloso mondo di Amelie'' di Jean-Pierre Jeunet
sabato 16 novembre 2019

Odeon Christmas Cult: ''Il favoloso mondo di Amelie'' di Jean-Pierre Jeunet

16-12-2013
Lunedì 16 dicembre 2013 (ore 21, ingresso 5 euro) un grande evento speciale a Odeon Firenze, con la proiezione di "Il favoloso mondo di Amelie" (che per l'occasione verrà riproposto in versione originale francese con sottotitoli in italiano), il film-cult di Jean-Pierre Jeunet, che nel 2001 lanciò l'attrice francese Audrey Tautou come icona di una generazione.
Francia, oggi: Amélie cresce in provincia. Suo padre è un medico fin troppo originale: visita ogni mese la figlia, che si agita ogni volta, e crede che sia malata di cuore. La madre, uscita dalla chiesa, viene schiacciata da una suicida. Più grande la ragazza va a Parigi. Fa la cameriera e incontra tanta gente. Il 31 agosto 1997 è il giorno decisivo della sua vita: vede in tv il servizio sulla morte di Lady Diana, le cade di mano un tappo che finisce sotto una piastrella, dove Amélie trova una vecchia scatola di cianfrusaglie (figurine, la foto di un calciatore, un ciclista di ferro). Si mette in testa di rintracciare il proprietario, che a quel punto avrà una cinquantina d'anni. Lo trova, gli restituisce il "ricordo" e gli cambia la vita. Da quel momento decide di far felice il prossimo. Ecco allora emergere una galleria di personaggi stravaganti: un pesce che cerca continuamente di suicidarsi, un impiegato dei treni in pensione che oblitera le foglie delle piante di sua moglie, un pittore che falsifica una volta l'anno un dipinto di Renoir, un cieco che Amélie accompagna, descrivendogli ciò che vede.
"Il favoloso mondo di Amelie" è stato uno dei casi cinematografici degli anni Duemila, capace di contaminare l'immaginario cinematografico contemporaneo con riferimenti al grande cinema francese del passato, da Marcel Carné a Louis Malle (Zazie nel metrò), da Claude Lelouch alla magica scrittura di Jacques Prévert: una sceneggiatura spumeggiante al servizio di un film inconsueto e originale, tutto ambientato in una Parigi colorata e misteriosa.
"Il favoloso mondo di Amelie" è il primo appuntamento della rassegna natalizia Odeon Christmas Cult, un ciclo di tre film tutti dedicati alla commedia romantica. I prossimi appuntamenti: lunedì 23 dicembre (ore 21) l'omaggio al genio di Woody Allen con "Io & Annie"; lunedì 30 dicembre (ore 21) "Harry ti presento Sally", il film che lanciò Meg Ryan e Billy Cristal. Tutti i film verranno introdotti da Marco Luceri e Gaia Rau.
Per informazioni: www.odeonfirenze.com