Home > Webzine > Estate fiorentina: II edizione di Cannes a Firenze
domenica 17 novembre 2019

Estate fiorentina: II edizione di Cannes a Firenze

18-06-2015
In città si respira l'aria della Croisette: dopo il successo riscosso lo scorso anno, dal 18 al 26 giugno tornerà allo Spazio AlfieriCannes a Firenze. L'evento, promosso da France Odeon, in collaborazione con l'Institut Français, Quelli della Compagnia FST e il Comune di Firenze, rientra nel palinsesto dell'Estate fiorentina, proponendo al pubblico ben undici pellicole che hanno concorso al 68° Festival di Cannes.
"Siamo fieri - ha dichiarato durante la conferenza stampa Tommaso Sacchi- come Comune di Firenze, di aprire l'Estate Fiorentina con una rassegna di cinema di qualità come Cannes a Firenze. E' una rassegna nella quale crediamo molto. Siamo soddisfatti che Firenze ospiti una manifestazione che fa già tappa, da tempo, a Milano e a Roma. Il cinema è un protagonista assoluto dell'Estate e lo porteremo all'interno dello Spazio Alfieri a causa delle condizioni climatiche eccentriche che rendono rischiosa la Cavea dell'Opera".
Il taglio del nastro è atteso per giovedì 18 giugno alle 19.00 con "Hrutar" (Rams) del regista isalandese Grimur Hakonarson. La pellicola con Sigurdur Sigurjonsson Theodor Juliusson, che ha conquistato il premio Un Certain Regard portando sullo schermo la storia di due fratelli accumunati dalla passione per l'allevamento ma divisi da rancori che li hanno allontanati con il passare del tempo. Venerdì 19, alle 19.30, largo spazio a "La tierra y la sombra" del colombiano Césare Augusto Acevedo, che vedrà protagoniste le vicende di una famiglia di braccianti costretta a una vita poco salutare e misera nella piantagione di canna da zucchero. Farà discutere, sabato 20 alle ore 22.00, "The Lobster" di Yorgos Lanthimos con Colin Farrell, Rachel Weisz e Ben Whishaw; il film vi trasporterà nel futuro, agli albori di una società che legittima solo i rapporti di coppia e reprime i single, che davanti all'obbligo di trovare l'anima gemella si riuniscono nell'esercito dei Solitari. Il documentario che Marcia Tambutti Allende ha dedicato al padre Salvador dal titolo, "Allende, Mi Abuelo Allende", sarà presentato con il Festival dei Popoli, domenica 21.
Altre due i film nati dalla collaborazione con il River to River Florence Indian Film Festival e il Middle East Now Festival: "Masaan" di Neeraj Ghaywan, che martedì 20 alle 20.00, porterà in scena la contrapposizione tra il mondo della tradizione e la modernità, un fermento che anima anche il territorio indiano; "Much Loved", capolavoro del regista marocchino Nabyl Ayouch, che rivelerà il volto misogino di una Marrakech in cui dilaga il fenomeno della prostituzione.
Si guarderà anche all'oriente con tre titoli in cartellone: "Umimachi diary" di Hirokazu Kore-Eda, "An", di Naomi Kawase e "Shan han he gu ren" di Jia Zhang-Ke. Ma Cannes a Firenze parla anche in francese con "Les cowboys" di Thomas Bidegain e "La Tete Haute" di Emmanuelle Bercot. La prima pellicola sarà protagonista della giornata inaugurale con la struggente storia di un padre che non si arrende davanti a niente pur di ritrovare sua figlia, la seconda, venerdì 26, chiuderà il festival portando in scena Chaterine Deneuve nei panni di un giudice chiamato a decidere del futuro di un ragazzo dall'infanzia difficile. La sessantottesima edizione del festival allo Spazio Alfieri sarà celebrata anche attraverso la mostra fotografica "Un occhio Fiorentino sulla Croisette". Una raccola degli scatti più suggestivi realizzati da Alessandro Becattini che potrà essere visitata fino al 25 giugno.
Arriveranno in città titoli di alto spessore che porteranno a riflettere su tematiche importanti sia a livello europeo che internazionale e che siamo certi lasceranno il segno: la speranza di una vita migliore, l'amore, il coraggio, l'odio, le esigenze della vita moderna e ancora il dramma della prostituzione, il ricordo e la violenza della società di oggi sospesa tra passato e futuro.
Sette giornate, undici i titoli in programma, molti spunti di riflessione e una location: ecco i numeri della seconda edizione di Cannes a Firenze, una rassegna nata con due obiettivi, far conoscere le novità, ma sopratutto, far scoprire il grande cinema rigorosamente in versione originale sottotitolata.

Per informazioni: www.franceodeon.com ; www.quellidellacompagnia.it  

Martina Viviani