Home > Webzine > Cinema Ritrovato: corti di Chikly e film sugli Italiani emigrati all'estero all'Odeon Firenze
giovedì 14 novembre 2019

Cinema Ritrovato: corti di Chikly e film sugli Italiani emigrati all'estero all'Odeon Firenze

25-11-2015

Mercoledì 25 novembre prosegue la rassegna 'Il Cinema Ritrovato', alle ore 17.30, all'Odeon Firenze con due "cortissimi" d'inizio secolo di Albert Samama Chikly: "La prise du Chartage" (5') e a seguire "Récréation d'enfants" (1'). 
Chikly (1872-1934) è stato il pioniere del cinema tunisino, il primo cineasta e produttore africano, fotografo, oltre che marinaio, principe e nomade. Ha girato i suoi film a partire dai primi anni del Novecento, fino agli anni Venti, documentando la Grande Guerra per l’armata francese e realizzando insieme alla figlia Haydée, attrice e sceneggiatrice, film di finzione. I film presentati fanno parte di un progetto di ricerca e valorizzazione del patrimonio filmico del Paesi arabo-mediterranei intrapreso dalla Cineteca di Bologna a partire dagli anni Ottanta e confluito, negli anni Duemila, in un lavoro di ricerca e restauro del cinema africano.
A seguire due film che parlano di Italiani emigrati all'estero: nel pomeriggio "Italianamerican" di Martin Scorsese, del 1974, un documentario-intervista del regista ai propri genitori per indagare sulla vita degli Italiani sbarcati a New York in cerca di una vita migliore; e alle 21.00, il genio di un grande attore, Nino Manfredi, rivive nella pellicola "Pane e Cioccolata", film di Franco Brusati del 1973. Un film, quest'ultimo, dai toni chapliniani, sempre per rimanere nel tema della rassegna, nel quale Manfredi alterna magistralmente i diversi registri - comico, drammatico e sentimentale - nella figura dell'emigrato italiano in Svizzera, Nino Garofalo, che incarna i dissidi, le difficoltà e i sentimenti di che è costretto a partire in cerca di fortuna, lasciandosi alla spalle un paese bello come l'Italia. Un film che nell'anno della sua uscita ha avuto un successo mondiale, essendo stato distribuito in 16 diversi paesi e avendo ricevuto 17 premi ai festival internazionali.

Il Cinema Ritrovato, la rassegna organizzata da "Quelli della Compagnia" e "Cineteca di Bologna", è la novità di quest'anno della 50 Giorni. Dal 23 al 26 novembre Odeon Firenze ospita la prima edizione di una rassegna dedicata ai film restaurati, che si compone di una selezione di 13 titoli, tra corti e lungometraggi, con film in anteprima, inediti e rari.

Biglietti: intero € 4, ridotto € 2.

Info: www.50giornidicinema.it