Home > Webzine > Jazz e arte alla Limonaia di Villa Strozzi a Firenze
giovedì 29 ottobre 2020

Jazz e arte alla Limonaia di Villa Strozzi a Firenze

21-07-2013
Domenica 21 luglio 2013, arte e jazz si incontrano alla Limonaia di Villa Strozzi con l’inaugurazione della personale di Gilda Fantastichini, "Linguamadre" (18.30) e il jazz dei musicisti fiorentini Andrea Coppini e Massimo Ciolli (21.30). Gli eventi, organizzati da Officine Creative, sono a ingresso libero. Alle 18.30 inaugura la mostra pittorica di Gilda Fantastichini: opere costruite come da forme intime, segrete che sembrano appartenere a una logica naturale, istintiva. Il suo lavoro è paragonabile a quello della Natura che tesse trame per il corretto funzionamento dei processi biologici. Nascono come per talea, come per innesto, si rigenerano delle parti mancanti, proiettandosi a nuova individualità. Per non dimenticare, poi, la loro discendenza, continuano a parlare la “linguamadre”. La mostra proseguirà fino al 29 luglio (ingresso libero, 15.30-19.30). A seguire, alle 21.30, al via la notte jazz con il progetto "Intersezio+" nato da un'idea dei musicisti fiorentini Andrea Coppini e Massimo Ciolli. Le composizioni originali di Ciolli e Coppini, che trovano ispirazione in diversi stili jazzistici, vengono eseguite e sviluppate dal quartetto (Andrea Coppini – sax tenore e soprano; Massimo Ciolli – Chitarra; Marco Benedetti – contrabbasso; Stefano Bambini – batteria) con un atteggiamento di apertura totale all'improvvisazione e all'interplay e senza nessun pregiudizio stilistico. Interessante è anche l'inserimento del contrabbasso di Marco Benedetti che dialoga con la chitarra di Massimo Ciolli, creando, con la batteria di Stefano Bambini, un tappeto in continua trasformazione, su cui si inseriscono gli interventi del sax di Coppini.

Per informazioni: www.officinecreative.fi.it