Home > Webzine > ''Naturalia / Artificialia'', le opere di Roberto Pupi in mostra all'Archispazio
mercoledì 20 novembre 2019

''Naturalia / Artificialia'', le opere di Roberto Pupi in mostra all'Archispazio

29-11-2013
"Naturalia / Artificialia. Ipotesi di lavoro per la realizzazione di una Wunderkammer" è il titolo della mostra dell'artista Roberto Pupi, a cura di Patrizia Landi, che si tiene fino al 10 gennaio 2014 all'Archispazio della Biblioteca di scienze tecnologiche, sede di Architettura dell'Università di Firenze (Palazzo San Clemente, Via Micheli 2).
Il progetto "Wunderkammer" si ricollega idealmente a quel collezionismo "sperimentale" e "pionieristico" diffusosi nell'Europa del XVI secolo e sviluppatosi dentro un'utopia proto-scientifica: quella di poter ricreare una sorta di campionatura del mondo intorno a sé, in un luogo protetto e magicamente astratto dalla realtà, frutto di una affinità elettiva tra oggetti, e singoli individui che soli sovrintendono alla loro conservazione e ne custodiscono la chiave interpretativa. In queste "camere delle meraviglie" si collezionavano naturalia e artificialia: oggetti, elementi naturali, strumenti scientifici e opere d'arte che risultavano inscindibili tra loro; all' interno di queste stanze il gusto della rarità e l'apprezzamento estetico convivevano miracolosamente con il bisogno di conoscere i grandi fenomeni naturali.
Realizzate come fotosculture, le opere esposte sono il prodotto della tecnologia digitale applicata al prelievo fotografico di elementi naturali: attraverso la pratica dell'artificio riproposto alla seconda potenza, ( foto a getto d'inchiostro stampate e modellate su supporti in 3D) esse diventano elementi di un nuovo paesaggio e metafora di un moderno approccio percettivo al dato di natura. Gli elementi naturali riprodotti "fuori scala "( ingranditi e /o rimpiccioliti, elevati alla terza dimensione, integrati con lo spazio architettonico che li accoglie ) si evidenziano da una parte per il loro carattere immaginifico, e dall'altra per la necessità sempre più urgente, quanto rimossa, di congelare (conservandolo nella ripresa fotografica) il suo inarrestabile processo entropico.
In occasione della mostra sarà presentato il catalogo "Fotomobili" e il calendario 2014 "L'opera al nudo", progetto di Patrizia Landi.
Orario: dal lunedì al venerdì, ore 9,00 - 18,30.
Info: www.sba.unifi.it