Home > Webzine > Vittorio Sgarbi apre la mostra ''L'eternità della pittura'' di Roberto Ferri a Firenze
domenica 17 novembre 2019

Vittorio Sgarbi apre la mostra ''L'eternità della pittura'' di Roberto Ferri a Firenze

27-03-2014

Sono i dipinti di Roberto Ferri, artista figurativo italiano, ad aprire la stagione delle mostre dello Studio Marcello Tommasi, Etra Events di Firenze. L'esposizione, realizzata grazie alla preziosa collaborazione del gallerista Franco Senesi, è stata inaugurata da un ospite di eccezione, Vittorio Sgarbi il quale si è espresso così sul giovane artista tarantino: "Ferri rappresenta un pittore che dipinge la classicità, il nudo senza discostarsi dalla realtà contemporanea, un legittimato che supera l'idea che moderno è solo chi conduce ricerche di avanguardia, un'artista dalla sessualità ambigua, apparentemente accademico ma in realtà trasgressivo, riconducibile sia ai Preraffaelliti sia a Bouguereau. Le sue opere si integrano perfettamente con lo spazio in cui sono esposte perchè Roberto rappresenta un diretto seguace di Riccardo Tommasi e in generale di quella corrente di Pittori Moderni della Realtà (Annigoni, Serri, Acci) attiva fino al 1949 e poi emarginata dal panorama della Storia dell'Arte sia italiana che fiorentina".
La mostra si compone di 15 dipinti animati da un unico filo conduttore: l'insistita ricerca di un filo rosso, rappresentante l'eternità, l'eternità di un sentimento. Tra le opere principali spicca "Dall'Inferno" del 2008, espressione della convivenza tra bene e male, di un senso di oniricità collegato a riferimenti all'antico, di una perfetta resa anatomica dei corpi e sacralità delle pose. Interessanti anche le tele "Nel sangue, nell'anima" e "La nascita del male", opere che colpiscono per la congiunzione tra aspetti macabri (cuore dilaniato, testa di mostro uscente dai genitali) con un corpo statuario, degno della migliore accademia classica.
La mostra e la collezione Tommasi saranno aperte, in via della Pergola, fino a Sabato 26 Aprile dalle ore 15 alle 20.
Per informazioni www.etraeventsfirenze.it

Duccio Mazzoni