Home > Webzine > ''La Città degli Uffizi'' sulle orme di Jacopo del Casentino
mercoledì 20 novembre 2019

''La Città degli Uffizi'' sulle orme di Jacopo del Casentino

14-06-2014

Dal 14 giugno al 19 ottobre, presso il Teatro degli Antei a Pratovecchio Stia, si svolgerà la 14a edizione de "La Città degli Uffizi". Sede di quest'anno è, dunque, il Casentino: l'obiettivo è di ristabilire gli storici rapporti con Firenze e valorizzare il ricco patrimonio artistico-culturale dell'area. L’esposizione prende spunto dalla figura del pittore Iacopo di Landino, che una consolidata tradizione vuole originario di Pratovecchio e che Giorgio Vasari identificava con quel Iacopo del Casentino, contemporaneo di Giotto, di cui la Galleria degli Uffizi possiede l’unica opera firmata: il piccolo trittico donato da Guido Cagnola al museo nel 1947. Sebbene nel territorio non ci siano dipinti del maestro, la mostra ha voluto omaggiare la fervida vita artistica locale attraverso opere di altri grandi artisti quali la Madonna col Bambino di Romena del Maestro di Varlungo e il polittico murale di Taddeo Gaddi di Poppi.  
L'esposizione riproporrà al pubblico alcune tra le personalità di spicco del Casentino: letterati come Donato Albanzani da Pratovecchio, amico di Petrarca e Boccaccio; Francesco Landini, uno dei più grandi organisti e compositori del Medioevo; l'umanista Cristoforo Landino.
La mostra, che fa parte del calendario di appuntamenti de "La città degli Uffizi" ideato dal direttore della Galleria Antonio Natali, è curata da Daniela Parenti e da Sara Ragazzini e promossa dal Comune di Pratovecchio  Stia con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana, la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio, per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico della Provincia di Arezzo e la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze, oltre alla Provincia di Arezzo, la Diocesi di Fiesole, la Proloco Pratovecchio e la Galleria degli Uffizi.

Info su: www.lacittadegliuffizi.org

DM