Home > Webzine > Tuttapposto a Ferragosto: concerti gratuiti e buffet al Giardino dell’Orticoltura
domenica 17 novembre 2019

Tuttapposto a Ferragosto: concerti gratuiti e buffet al Giardino dell’Orticoltura

13-08-2014

"Tuttapposto a Ferragosto" è la cinque giorni musicale a ingresso gratuito al Giardino dell’Orticoltura di Firenze che il cartellone del Giardino dell’ArteCultura regala a tutti coloro che passeranno la settimana più calda dell’anno in città. Dal 13 al 17 agosto dalle ore 20 tanta musica live: si parte mercoledì 13 con il concerto del M&M AcouStick Duo formato da Matteo Urro (voce e chitarra elettrica) e Miki ‘Mitcha’ (Chapman Stick). I due artisti presenteranno per l’occasione ‘UK 2 USA’, excursus sul rock tra le due sponde dell’Atlantico a partire dagli anni ’60, con arrangiamenti minimalisti che fondono le sonorità uniche del Chapman Stick a quelle più tradizionali della chitarra, strumento principe della musica rock. Il risultato è un sound unico su cui si libra la voce graffiante di Urro mentre intona brani conosciuti e piccole perle di artisti storici inglesi e americani senza dimenticare la black music.

Giovedì 14 è in programma un gradito ritorno sul palco del Giardino dell’ArteCultura con il live dei Rabarbari, scatenato trio che propone un repertorio che varia da composizioni originali a classici, il tutto riarrangiato in chiave ‘swingata-rabarbarata’. Nei live spaziano dal jazz alla bossa nova, dallo swing classico a quello più funkeggiante, per offrire spettacolo che unisce divertimento e passione per la musica.  All’attivo hanno l’EP autoprodotto dal titolo ‘Isodi’ e nella loro carriera vantano anche il premio ‘Igor Troumeau’ e un progetto musico-teatrale con il contributo dell'attrice fiorentina Maria Cassi.

Venerdì 15, la giornata di Ferragosto sarà riscaldata ulteriormente dalla performance dei Alien Roy Trio per un mix tra fusion, swing, bossanova e jazz contemporaneo firmato da una delle band più interessanti e innovative del panorama fiorentino e toscano. Lo spettacolo, tutto rigorosamente dal vivo senza basi o playback, farà immergere gli spettatori nello stile personale e particolarissimo di questa band nostrana.

Sabato 16 si entra nel vivo del week end con il concerto del Duo Carmelindo su ritmi brasiliani e della musica d’autore. Giovanni Del Giudice (chitarra e voce) e Simone Morgantini (sax e flauto) mettono in campo un progetto dinamico e cangiante di rivistazione della canzone 'classica' brasiliana partendo dal tropicalismo intimo e non, fino alla bossa d'ascolto e alla samba da balera.

Domenica 17 ecco un live d’eccezione con la musica dell’Andreucci Trio che vede in scena Roberto Andreucci al piano, Cosimo Marchese alla batteria e Francesca Taranto al basso elettrico. Durante la serata verranno eseguiti i migliori brani della tradizione afroamericana rivisitati per trio, con tanto spazio dedicato all'improvvisazione e all'interplay per giocare con la musica.

Info: www.giardinoartecultura.it