Home > Webzine > ''How to do things with words'' in prima nazionale al Teatro Cantiere Florida
venerdì 15 novembre 2019

''How to do things with words'' in prima nazionale al Teatro Cantiere Florida

07-12-2014
Domenica 7 dicembre sarà presentato al Teatro Cantiere Florida in prima nazionale "How to do things with words. Studio su un enunciato performativo infelice", concept e coreografia di Marta Bellu, co-creazione e interpretazione di Daniele Ledda e Silvia Bellu. All'interno del Focus dedicato alla giovane coreografia e al lavoro di rete che le Compagnie di Danza toscane riconosciute dalla Regione come Centri Regionali della Danza stanno svolgendo, arriva così il debutto del Progetto vincitore di "NP 2014_Sostegno a una nuova produzione", promosso dalla rete delle Residenze Artistiche della Regione Toscana, in collaborazione con ADAC Toscana, per “la qualità e articolazione dell’impianto progettuale e per la pratica di sperimentazione tra gesto e parola”.
Lo spettacolo firmato da Marta Bellu andrà in scena dopo una settimana di residenza al Teatro Cantiere Florida, atto finale di una serie di momenti di residenza nelle sedi delle altre Compagnie della rete, cita nel titolo le parole di John L. Austin “Come Fare Cose Con Le Parole”. Nel 1955 il filosofo e linguista inglese John Langshaw Austin tenne una lezione presso la prestigiosa università di Harvard dal titolo “How To Do Things With Words”. Nacque così ufficialmente la famosa Teoria degli Atti Linguistici, che si basa sul presupposto che con un "enunciato" (sequenza sintatticamente definita di parole che esprime un senso compiuto) non descrive solo il contenuto di un concetto (sostenendone o negandone la veridicità), ma che la maggior parte degli enunciati permettono di compiere delle vere e proprie azioni comunicative che hanno il fine di esercitare un caratteristico influsso sul mondo circostante.
Info: www.teatroflorida.it