Home > Webzine > ''Tristano e Isotta'' con il corpo di ballo di MaggioDanza al Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze
lunedì 16 dicembre 2019

''Tristano e Isotta'' con il corpo di ballo di MaggioDanza al Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze

30-12-2014

Martedì 30 dicembre e domenica 4 gennaio 2015, rispettivamente alle ore 20.30 ed alle ore 15.30 al Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze (viale Fratelli Rosselli, 7) sarà in scena lo spettacolo "Tristano e Isotta".
La prima parte della serata, interpretata dagli artisti di Maggiodanza è il secondo atto di Giselle, ou les Wilis, già rappresentato al Teatro Comunale nel 2013. Questa versione del capolavoro del balletto romantico è rivisitato da Giorgio Mancini con un linguaggio che evoca i passi della coreografia tradizionale, focalizzandosi sulla ricerca di un movimento leggero, senza resistenza, etereo. Inafferrabile e spirituale. Come quello di un’anima che cerca, invano, di trovare se stessa.

«Naufragare, annegare, inconsapevole - estrema estasi!» Le ultime parole pronunciate da Isotta hanno suggerito al coreografo Giorgio Mancini l’universo della notte, in cui si fondono sogni, amore, sensualità, sessualità, fino alla passione distruttiva che porta i due protagonisti alla morte. "Quando ho immaginato per la prima volta una creazione coreografica su Tristan und Isolde e la struggente musica di Wagner, ho pensato subito a questa coppia di magnifici danzatori" - Dorothée Gilbert e Mathieu Ganio, scoperti da Mancini in veste di giurato di un concorso all'Opéra di Parigi. "Non ho mai avuto dubbi: grazie alle loro qualità, entrambi incarnano i personaggi di Tristano e Isotta".

Per informazioni: www.operadifirenze.it