Home > Webzine > Mostra ''Tecniche e strumenti per la scrittura Braille'' al Museo Galileo di Firenze
mercoledì 20 novembre 2019

Mostra ''Tecniche e strumenti per la scrittura Braille'' al Museo Galileo di Firenze

18-02-2015

Il 21 febbraio il Museo Galileo di Firenze è lieto di celebrare la Giornata Nazionale 2015 del Braille con iniziative che ricordano l’importanza del codice che da circa 150 anni consente ai non vedenti di leggere e scrivere.
Le iniziative della Giornata Nazionale 2015 del Braille sono state organizzate dal Museo Galileo e rese possibili grazie al contributo dell’Assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Toscana, come afferma l’Assessore Sara Nocentini: “L'iniziativa del Museo Galileo, intesa ad allargare la fruizione del patrimonio a favore dei visitatori non vedenti, si colloca all'interno di un diffuso programma di interventi e di progetti sostenuti dall'Assessorato alla Cultura della Regione Toscana destinati all'inclusione delle diverse categorie sociali e dei diversi pubblici. L'accessibilità fisica e culturale al patrimonio costituisce infatti, prima di tutto, un diritto delle persone che corrisponde ad un obbligo della società di assicurare tale diritto. Siamo dunque impegnati per abbattere le barriere architettoniche ed espositive che interessano le disabilità visive, uditive e motorie, che spesso si uniscono alle difficoltà ed alle barriere cognitive, utilizzando, accanto alle modalità tradizionali, anche nuove tecnologie per i supporti informativi e didattici”.
Al progetto hanno collaborato inoltre la Stamperia Braille della Regione Toscana e l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

Dal 18 al 25 febbraio 2015 la mostra "Tecniche e strumenti per la scrittura Braille" illustrerà, attraverso la modalità comunicativa della "visita tattile", le opportunità di accesso e fruizione delle opere da parte dei visitatori non vedenti. L’iniziativa è pensata inoltre per dare l’opportunità al pubblico dei vedenti di avvicinarsi ad un codice diverso di comunicazione.
Accanto agli splendidi strumenti scientifici custoditi nelle sale del museo, saranno esposti strumenti per la scrittura in Braille ed esempi di libri tattili del primo Novecento che documentano l’attività della Stamperia Braille di Firenze. Saranno inoltre in esposizione le matrici utilizzate per le illustrazioni della guida Braille del Museo.

Sabato 21 febbraio, alle ore 15.30, si svolgerà una visita per non vedenti con la guida di Andrea Gori, responsabile delle attività educative del Museo Galileo.

Per informazioni: www.museogalileo.it