Home > Webzine > ''O flos colende'', concerti di musica sacra a Firenze
mercoledì 20 novembre 2019

''O flos colende'', concerti di musica sacra a Firenze

13-04-2015
Presentata la XIX Edizione la rassegna di musica sacra "O flos colende" in programma dal 15 Aprile all'8 Settembre  alla Cattedrale di Santa Maria del Fiore (Piazza del Duomo). Rassegna ormai diventata un appuntamento irrinunciabile per tutti gli appassionati e quest’anno giunta alla sua diciannovesima edizione. Nata nel 1997 "O flos colende" si è conquistata un sempre più crescente apprezzamento di pubblico e critica. Un successo raggiunto grazie alla suggestiva bellezza del Duomo di Firenze, location dei concerti (tutti a ingresso libero), alla particolarità delle proposte musicali e all’autorevolezza degli interpreti garantite dalle cure artistiche di Gabriele Giacomelli. A guidare O flos colende è anche l’intento di recuperare un patrimonio musicale dimenticato e di grande valore spirituale, per dare così un significativo contributo alla valorizzazione del patrimonio artistico (monumentale e archivistico) di competenza dell’Opera del Duomo. Essa si inserisce nel più generale programma di iniziative culturali che l'Opera propone ogni anno alla città per approfondire la comprensione del patrimonio artistico e monumentale che ha in custodia.
Sei appuntamenti: cinque concerti e una santa messa celebrata dal Cardinale Arcivescovo Giuseppe Betori.
Il primo, Mercoledì 15 Aprile (ore 21:15), un concerto del St. Jacobs Kammarkör di Stoccolma diretto da Gary Graden con un originale programma che va dal Seicento ai giorni nostri, passando per i legami con la figura di Dante in occasione del 750mo anniversario della nascita, uno dei temi della programmazione di quest'anno. Aprono la serata alcuni brani dall'archivio dell’Opera di Santa Maria del Fiore, fra i quali l'"Ave Maria" di Marco da Gagliano e "Virgo prudentissima" di Giovanni Maria Casini (che del Duomo fu organista); in programma, anche la prima esecuzione mondiale di "Nuper rosarum flores" scritto dal compositore aretino e noto maestro di cori Lorenzo Donati (proprio su commissione del St. Jacobs Kammarkör).
Mercoledì 27 Maggio (ore 20:30) la maratona organistica, una vera e propria non-stop della durata circa di tre ore, per valorizzareil grande organo Mascioni del Duomo di Firenze, alle cui tastiere si siederanno, l’uno dopo l’altro, ben tre celebri organisti di tre diverse nazionalità: Enrico Viccardi, la sudamericana Cristina García Banegas e Roger Sayer, organista e direttore del coro presso l’antica Temple Church di Londra.
Giovedì 11 Giugno (ore 21:15) si tiene il secondo dei due appuntamenti previsti per far ammirare ancora una volta il grande organo Mascioni del Duomo fiorentino, con il recital del francese organista della basilica di St. Etienne du Mont a Parigi Thierry Escaich.
Mercoledì 24 Giugno (ore 10,30) il Cardinale Arcivescovo Giuseppe Betori celebra una messa per la Festa di San Giovanni Battista: musiche di Gounod e dell’antica tradizione sacra fiorentina con il Coro di Voci Bianche del Maggio Musicale e la Cappella Musicale di Santa Maria del Fiore
Mercoledì 22 Luglio (ore 21,15) concerto del Coro del Patriarcato Ortodosso di Mosca diretto dal suo fondatore Anatolij Grindenko con un omaggio al canto corale della tradizione russa.
Martedì 8 Settembre (ore 21.15) l'appuntamento conclusivo di "O flos colende" con lo spettacolo "La musica nella commedia dantesca"  con l'"Ensemble San Felice", gruppo strumentale e corale guidato dal suo fondatore Federico Bardazzi, che affiancherà l’esecuzione dei brani.
Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.
Info: www.operaduomo.firenze.it

I.G.