Home > Webzine > ''The Turn of the Screw'' in scena al Goldoni
venerdì 15 novembre 2019

''The Turn of the Screw'' in scena al Goldoni

22-05-2015
Venerdì 22 maggio, il Teatro Goldoni, in via Santa Maria 15 a Firenze, alle 20.30 ospita "The Turn of the Screw".
Tratta dall'inquietante racconto di Henry James e composta da Benjamin Britten per la Biennale di Venezia del 1954, è l’opera più ambigua mai creata per il teatro, in cui nulla è davvero quello che sembra. Le domande si susseguono incalzanti, ma le risposte restano sempre sospese, pudicamente taciute. Da dove nasce l’atmosfera sinistra che aleggia in questa grande casa isolata tra le nebbie della campagna inglese in cui una giovane istitutrice è chiamata a occuparsi degli orfani Miles e Flora? Cosa è accaduto in passato di così tremendo? E soprattutto, esistono realmente quei terribili fantasmi che sembrano avvilupparsi attorno ai due bambini?
Il libretto di Myfanwy Piper, interpretato da grandi artisti tra cui John Daszak e Sara Hershkowitz, racconta di una giovane donna assunta per occuparsi di due orfani Miles e Flora. Strani avvenimenti cominciano a verificarsi: l’istitutrice vede uno sconosciuto che la osserva intensamente; mentre passeggia nel parco, sulla riva di un lago incontra la precedente istitutrice morta da tempo. Non sapendo come allontanare i due spettri abbandona la tenuta con i ragazzi.
Sono previste repliche dello spettacolo il 24 e 30 maggio alle 15.30, il 28 alle 20.30, il 5 e il 7 giugno alle 20.30.

Per avere maggiori informazioni: www.operadifirenze.it

M.V.