Home > Webzine > Gabriele Cassone, trombettista di fama internazionale in concerto al Museo di Orsanmichele
martedì 19 novembre 2019

Gabriele Cassone, trombettista di fama internazionale in concerto al Museo di Orsanmichele

30-05-2015

Luciano Berio lo scelse come tromba solista e Ton Koopman lo ha voluto nella celebre Amsterdam Baroque Orchestra. Lungo è l’elenco di riconoscimenti – tra cui l’ingresso, a soli 17 anni, nell’orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano - che segna la carriera di Gabriele Cassone, trombettista di fama internazionale, ospite dell’Orchestra da Camera Fiorentina nei due concerti di sabato 30 e domenica 31 maggio al Museo di Orsanmichele (ore 21 – biglietti 15/12/5 euro).

Il programma si dipana attraverso due noti concerti per tromba e orchestra. Con un comune denominatore. Sia quello di Franz Joseph Haydn, sia quello di Johann Nepomuk Hummel, furono commissionati da Anton Weidinger, che a Vienna sul finire del Settecento stava sperimentando la sua “organisierte Trompete”, una via di mezzo tra la tromba barocca e la tromba moderna, destinata a scomparire nel giro di pochi decenni.

Il registro ascendente-discendente rimanda al più sinfonico Haydn, mentre le parti solistiche brillano per virtuosismi e agilità. Non meno esuberanti le pagine di Hummel, perfette per esaltare le doti solistiche di Gabriele Cassone.

Qua e là traspare l’ascendente mozartiano, e non a caso a chiudere le serate è la monumentale sinfonia “Jupiter” del compositore austriaco mentre l’incipit, come di consueto, è riservato ad un contemporaneo, Matteo Zetti con il brano “Erretratua”.

Sul podio il giovane e promettente direttore Stefano Nigro, selezionato all’ultima edizione della Florence Conducting Masterclass tenuta da Giuseppe Lanzetta. Lo scorso gennaio ha diretto la Lithuanian State Symphony Orchestra su invito di Colin Metters.

La stagione 2015 dell’Orchestra da Camera Fiorentina è realizzata con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Comune di Firenze, della Regione Toscana, della Banca CR Firenze Intesa San Paolo e del Polo Museale Fiorentino, in collaborazione con l’Arcidiocesi di Firenze.

Biglietto intero 15 euro. Biglietto ridotto a 12 euro per studenti (muniti di tesserino) e over 65 (muniti di un documento). Ai titolari della “Carta Giò – Io studio a Firenze” del Comune di Firenze è riservato un biglietto speciale di 5 euro. Chi ha visitato uno dei musei del Polo Museale Fiorentino, presentando alla cassa il tagliando d’ingresso, potrà usufruire di uno sconto del trenta per cento.

Per ulteriori informazioni: www.orcafi.it