Home > Webzine > ''Capriccio Italiano'': al via la prima edizione del festival musicale al Teatro del Cestello
giovedì 28 maggio 2020

''Capriccio Italiano'': al via la prima edizione del festival musicale al Teatro del Cestello

03-09-2015
Da giovedì 3 a sabato 5 settembre il Teatro di Cestello (piazza di Cestello, 4) ospiterà la prima edizione del festival musicale "Capriccio Italiano" realizzato dall'Orchestra Nazionale Artes in collaborazione con la la Settimana della Cultura Ebraica e il Teatro di Cestello.

La serata di apertura di giovedì 3 settembre avrà come protagonisti il maestro Andrea Vitello e il giovane violinista di origini ebraiche Jacob Ventura con l'Orchestra Nazionale Artes. Il concerto, realizzato in collaborazione con la Settimana della Cultura Ebraica, propone un programma in cui spiccano capolavori immortali come la "Serenata per archi op. 48" di Tchaikovsky e il "Concerto per violino e orchestra in re minore" di Mendelssohn, oltre a pagine virtuosistiche di Pablo de Sarasate ("Zigeunerweisen op.20 per violino e orchestra") e alla prima esecuzione del brano "Tevilah (טְבִילָה)" del compositore fiorentino Andrea Portera, che trae ispirazione dalle abluzioni rituali ebraiche per la creazione di un brano dal forte contenuto spirituale.

Venerdì 4 settembre avrà luogo il recital del pianista Giovanni Nesi che, nel corso del variegato programma, mostrerà le sue qualità virtuosistiche nelle trascrizioni Schubert/Liszt, oltre al raffinato lirismo e controllo timbrico del suo pianismo in una scelta di preludi di Chopin, Debussy, Gershwin. Inoltre Nesi presenterà per la prima volta al pubblico fiorentino musiche di Domenico Zipoli eseguite sul pianoforte moderno, autore di cui il giovane pianista ha recentemente pubblicato l’integrale dell’oepra tastieristica per l’etichetta Heritage.

Il festival si chiuderà sabato 5 settembre con il maestro Massimiliano Caldi che presenterà al pubblico fiorentino le nuove promesse del corso di alto perfezionamento in direzione d’orchestra "Florence Conducting Masterclass": 24 giovani direttori provenienti da Italia, Germania, Svizzera, USA, Canada, Colombia, Sud Africa, Cina e Giappone, alcuni dei quali già affermati professionisti, giungono a Firenze ogni settembre per partecipare a questa masterclass, riconosciuta oramai come una delle più importanti del vecchio continente.

I concerti hanno inizio alle 21.00.
Per maggiori info: www.capriccioitaliano.it

A.T.