Home > Webzine > Roger Chartier racconta la storia dell'editoria europea nel suo ultimo libro
giovedì 14 novembre 2019

Roger Chartier racconta la storia dell'editoria europea nel suo ultimo libro

16-09-2015
Mercoledì 16 settembre Roger Chartier presenta a Firenze il suo ultimo libro "La mano dell'autore, la mente dello stampatore. Cultura e scrittura nell’Europa moderna" (Carocci editore, 2015), alle ore 18.00, all'Institut français Firenze - Palazzo Lenzi, in piazza Ognissanti. Introduce Lodovica Braida, Università di Milano.
Al centro del volume c’è la complessità del processo di pubblicazione nell'Europa di Antico Regime. In esso sono coinvolte le decisioni dell’autore e quelle dello stampatore, la creatività di chi scrive e le scelte materiali di chi trasforma il testo in libro. Analizzando le opere di autori come Shakespeare e Cervantes, Chartier ci invita a non separare la storia dei testi da quella della loro materialità e a tenere sempre presente le modalità della loro circolazione. Prestare attenzione alla storicità acquista particolare importanza oggi, allorché, per la prima volta nella storia della cultura scritta, stiamo assistendo a un cambiamento che avviene simultaneamente su più piani e che prevede la trasformazione dei supporti della scrittura, della tecnica della sua riproduzione e della sua diffusione, e dunque dei modi di leggere.
Iniziativa in collaborazione con Istituto Universitario Europeo.
Info: www.institutfrancais-firenze.com