Home > Webzine > Teatro Cantiere Florida: presentata la nuova stagione 2015/2016
lunedì 18 novembre 2019

Teatro Cantiere Florida: presentata la nuova stagione 2015/2016

15-09-2015
Un esempio unico sul territorio, un progetto di residenza creativa multipla che vive di sinergie e innovazione: al via la nuova stagione di Flow, il progetto di convivenza artistica sostenuto dalla Regione Toscana e che per il terzo anno animerà il Teatro Cantiere Florida di Firenze.

"Siamo una comunità che esce dagli schemi e dai personalismi - ha dichiarato il direttore Gianluca Balestra durante la presentazione, sottolineando la forza delle connessioni create - Siamo una famiglia strana e allargata, una famiglia moderna e artistica che vive di creatività".
Anche quest'anno il progetto Flow continua ad essere la casa di una molteplicità di esperienze sempre in fermento, animata dalle tre formazioni protagoniste: Elsinor Centro di Produzione Teatrale, Versiliadanza e Murmuris Teatro.
Un vero e proprio festival lungo un anno, un progetto innovativo e vicino al pubblico che, come precisato dal direttore Balestra, "ha abbattuto la quarta parete, rinunciando anche al sipario, per evitare qualsiasi distinzione tra gli spettatori e ciò che accade in scena". Ed è proprio il rapporto con il pubblico ad essere stato al centro dell'intervento del presidente del Q4 Mirko Dormentoni: "Questo è un presidio culturale importantissimo che ancora non tutti i cittadini conoscono: in rappresentanza dell'amministrazione comunale esprimo tutta la nostra vicinanza al progetto, come Quartiere 4 l'orgoglio e la volontà che diventi sempre più il grande teatro del nostro quartiere"

La nuova stagione di Flow si conferma densa di spettacoli ed eventi che intrecceranno più discipline: in tutto 31 titoli, 5 prime nazionali, un focus internazionale di danza, sostegno a 3 progetti di residenza artistica, teatro per ragazzi, formazione e molto altro ancora.
La stagione di prosa sarà inaugurata da un importante evento frutto della collaborazione tra le tre realtà che animano Flow: "Pier Paolo Pasolini. Il corpo profetico", un omaggio ad un autore, un regista, un drammaturgo e pensatore del quale c'è ancora molto da scoprire, a 40 anni dalla morte. Inserito dal Mibact nel calendario delle manifestazioni a lui dedicate, è sostenuto dal Comune di Firenze/Estate Fiorentina 2015 e dalla Regione Toscana. Dopo l'anteprima di mercoledì 28 ottobre al Museo Novecento con "Studi sullo stile di Bach", l'evento proseguirà giovedì 29 e venerdì 30 ottobre al Cantiere Florida con "MA" di Antonio Latella ; a seguire domenica 31 ottobre, Versiliadanza presenterà "Pensieri e Canzoni", dedicato al Pasolini paroliere.

La stagione continua a novembre con "12 baci sulla bocca" della Compagnia Nest che con coraggio porta avanti il proprio progetto teatrale, sociale e culturale nella periferia di Napoli e con l'ultima produzione di Murmuris e Attodue "Il migliore dei mondi possibili" che muove dal "Candido" di Voltaire.
A dicembre sarà in scena Kronoteatro con l'ultimo lavoro "Cannibali", un ritratto impietoso della quotidianità in esclusiva toscana; si prosegue con tre produzioni dell'Associazione Teatrale Pistoiese, "Ci scusiamo per il disagio" de Gli Omini, "WAR NOW!" di Teatro Sotterraneo e Valter Silis e infine "Maledetto nei secoli dei secoli l'amore" del duo Renata Palminiello - Valentina Sperlì. Il mese di dicembre si concluderà con un appuntamento natalizio, esito della sinergia tra Elsinor, Versiliadanza e Murmuris: il "Pinocchio" di Zaches Teatro che conquisterà un pubblico di tutte le età.
Il nuovo anno si aprirà con la Compagnia Musella Mazzarelli e "Strategie Fatali" che si misurerà con le geniali intuizioni di Baudrillard; a febbraio protagonista Elsinor, soggetto capofila della residenza, che sarà presente con "Le intellettuali" di Molière diretta da Monica Conti.
Come sempre marzo sarà dedicato a Materia Prima a cura di Murmuris Teatro, quest'anno dal sottotitolo "Appartenenze". Ad inaugurare la rassegna sarà Punta Corsara, una delle realtà più interessanti della scena italiana, con "Hamlet Travestie"; si prosegue con "Reality" di Deflorian/Tagliarini, su una donna che per oltre 50 anni ha annotato minuziosamente i dati della sua vita; poi sarà la volta di "Slot Machine" del Teatro delle Albe sulla caduta vertiginosa di un giocatore d'azzardo, di Fanny e Alexander con il loro "Scrooge" e infine con "Gianni" di e con la giovane Caroline Baglioni.
Presente in cartellone anche la Compagnia TPO con "Babayaga" e "Kindur", spettacoli suggestivi ricchi di suoni e elementi coreografici, che solo riduttivamente potrebbero essere definiti di "teatro per ragazzi".
A chiudere la stagione sarà Archivio Zeta con "L'uomo e le cose", un dittico sull'essere umano che andrà in scena nella splendida Limonaia di Villa Strozzi e infine con una loro versione della tragedia di Sofocle "Edipo Re".

Grande protagonista la danza, con un'intensa stagione che punta come sempre a creare momenti di confronto e scambio tra generazioni, proponendo spettacoli sia di giovani autori emergenti che di artisti affermati. Quest'anno importante sarà la presenza di un focus internazionale di danza dedicato alla scena polacca, israeliana, norvegese e lituana; non mancheranno inoltre prime nazionali, europee, momenti di formazione, teatro per ragazzi, ma da sottolineare soprattutto la nuova sinergia con la compagnia Company Blu che ha così dato vita al nuovo progetto "D'ARME - Danza Area Metropolitana".

Non va infine dimenticato l'impegno profuso nella formazione degli spettatori di Flow, con un percorso di educazione al non sempre facile teatro contemporaneo, che ha permesso al pubblico di avvicinarsi agli spettacoli e ad essere guidato nella visione. Un progetto che rispetta la missione perseguita dal Teatro Cantiere Florida e ricordata durante la presentazione della stagione: contribuire al "progresso spirituale" dei cittadini, con spettacoli che possano veicolare valori e riflessioni.

Per conoscere il cartellone e le formule di abbonamento: www.teatroflorida.it

di Alessandra Toni