Home > Webzine > 100 Artisti per salvare San Salvi e il suo parco... in attesa della LRAC per l'Estate a San Salvi
giovedì 14 novembre 2019

100 Artisti per salvare San Salvi e il suo parco... in attesa della LRAC per l'Estate a San Salvi

17-09-2015

Da giovedì 17 settembre i Chille de la balanza invadono Firenze: 100 Artisti per salvare San Salvi e il suo Parco. In attesa della LRAC (Libera Repubblica delle Arti e delle Culture) che concluderà l’Estate a San Salvi sabato 19 settembre 2015, i Chille annunciano una pacifica invasione di Firenze…con partenza da San Salvi.
Si sa poco dei luoghi che, in puro clima dadaista, i teatranti napoletan-fiorentini e i loro amici toccheranno; a mala pena trapela l’informazione che scuole, mercati, biblioteche, librerie, luoghi d’incontro vivranno quest’emozione, tutta nel segno del tema prescelto quest’anno per la LRAC – Festa del Salvino, edizione n. 9. Con il sottotitolo “Gli Artisti dis-turbano”, si creerà su “TETTI ROSSI apP, dove Tetti rossi è il nome popolare con cui veniva indicato il manicomio fiorentino e apP provocatoriamente sta per alberi, padiglioni e Persone.
E così semi di leccio, roverella, acero e bagolaro e parole di corrispondenza negata (lettere scritte in manicomio ma mai recapitate all’esterno), cercheranno di informare, divertire, sorprendere passanti frettolosi, forse ignari e chissà se disposti ad interrogarsi sul futuro di San Salvi, soprattutto all’indomani del tornado del 1° agosto che ha spazzato via quasi 70 alberi secolari.
Occorre curare la società, prendersene cura…come chiedeva un matto più di cinquant’anni fa quando scriveva: “Alcuni di noi spesso si trovano in manicomio perché la società non ha nervi abbastanza saldi per sopportarci. Perciò prima sarebbe necessario curare la società alla quale ci dovremmo nuovamente inserire.”
La LRAC è aperta alla partecipazione di tutti. Chiunque può proporre qualcosa ai Chille. Per informazioni, per iscriversi come Artista (gratuitamente!), o per prenotare (e i Chille lo consigliano vivamente!!): tel. 055 6236195 info@chille.it  www.chille.it.