Home > Webzine > Queerbook: a Firenze la cultura queer attraverso i libri
martedì 20 ottobre 2020

Queerbook: a Firenze la cultura queer attraverso i libri

08-10-2015

Da giovedì 8 ottobre torna a Firenze il Queerbook, il ciclo di appuntamenti organizzato nell'ambito del Florence Queer Festival e dedicato alla presentazione di libri sull'identità di genere e la cultura gay, lesbica, bisex e transgender: quindici appuntamenti gli autori che si sviluppano in quattro location: presso l'associazione Ireos in via de' Serragli e nelle librerie fiorentine IBS di via de' Cerretani, Clichy in via Maggio e Todo Modo in via de' Fossi.

Il primo appuntamento giovedì 8 ottobre alle 21 presso l'associazione IREOS con Lorenzo Petri, autore di 'TRANS-PARENTING. Essere genitori, Essere transessuali': insieme a Petri Egon Bottecchi, Gabriele Di Maio, Paolo Antonelli discutono dell'esperienza della trans-genitorialità e sul dissenso ancora molto forte nella società sulla possibilità per transessuali o transgender di essere genitori.

Il giovedì successivo, 15 ottobre, è la volta di 'PLF Poesia Lesbica Fiorentina' di Ellen Colucci, che insieme a Roberta Vannucci presenta una raccolta di poesie dedicate all'universo lesbico, fatto di amori, incontri e desideri. Sabato 17 ottobre Alberto Bartolomeo, autore di 'Maddalusa', presenta insieme a Bruno Casini la storia di un bambino speciale nell'Italia del sud degli anni Sessanta. Sabato 24 ottobre Vanessa West, insieme a Barbara Caponi e Gloria Fenzi, presenta 'Venere vendicami', un racconto che si snoda tra realtà e sogno durante una vacanza nel Chianti, mentre venerdì 30 ottobre Giovanni Dell'Orto presenta insieme a Lorenzo Lupoli 'TUTTA UN’ALTRA STORIA. L'omosessualità dall'antichità al secondo dopoguerra', una ricerca che dalla classicità grecoromana all’Europa dei totalitarismi ripercorre la storia dell'omossessualità attraverso il racconto delle vicende biografiche di individui eccezionali come Oscar Wilde, Leonardo e Caravaggio.

Nel mese di novembre Queerbook prosegue giovedì 5 presso IBS con Mario Nati, che insieme ad Andrea Pini, presenta il romanzo "Copacabana addio', ambientato a Rio de Janeiro alla fine degli anni Cinquanta e 'Il giardino', una serie di racconti scritti vent'anni fa a Copenaghen e Stoccolma, durante un soggiorno per conto del Ministero italiano degli affari esteri.

Sabato 7 è la volta di Pierfrancesco Pacoda e Micaela Zanni, autori di 'Kinky. Una notte lunga 40 anni' un libro che restituisce intatto lo spirito e l'anima indomabile del club bolognese, mentre lunedì 9 Porpora Marcasciano, insieme a Mirco Zanaboni, presenta 'Antologaia', nel quale ripercorre attraverso la propria biografia una storia che dagli anni Settanta, con i primi pride ed nascente movimento gay, si dipana fino ai giorni nostri.

Giovedì 12 Gianluca Meis, insieme a Willy Vaira, presenta 'Rettore. Magnifico delirio', il racconto di come Donatella Rettore ha dettato mode ed anticipato stili incarnando splendidamente lo spirito di un’epoca, mentre venerdì 13 è la volta di 'Glam City!' di Domenico Trischitta, che insieme a Walter Rizzo e Francesca Gennuso racconta la storia di una Catania 'glam'.

Sabato 14 novembre Francesco Gnerre presenta insieme ad Andrea Pini 'Percorsi di lettura gay nel mondo contemporaneo', un viaggio attraverso le opere a tematica omosessuale più significative pubblicate negli ultimi anni in Italia e nel mondo, mentre il giorno successivo, domenica 15, Giovanni Minerba presenta al cinema Odeon 'Corti d’Autore. 16 Autori raccontano il cinema', a cura di vari scrittori lgbt e pubblicato dal Museo Nazionale del Cinema di Torino.

Gli ultimi tre appuntamenti sono mercoledì 18 novembre L’oroscopo 2016 di Simon & The Stars, alla presenza dell'autore, sabato 21 'I baci delle farfalle' di Alessandro Orecchio, che l'autore presenta insieme a Silvia Minelli, ed infine sabato 28 novembre con 'Politiche dell’orgoglio. Sessualità, soggettività e movimenti sociali' a cura di Massimo Prearo. Insieme a Lorenzo Lupoli il curatore presenta una serie di saggi dedicati ai movimenti lesbici, gay, bisessuali, transessuali e transgender, queer, intersex e/o asessuali – LGBTQIA.

Queerbook è un ciclo di presentazioni di libri organizzato dall'associazione Ireos nell'ambito della tredicesima edizione del Florence Queer Festival, diretta da Bruno Casini e Roberta Vannucci, in programma al cinema Odeon dall'11 al 17 novembre, nell’ambito della kermesse 50 giorni di cinema internazionale a Firenze: una finestra sulla più recente cinematografia internazionale gay, lesbica, bisex e transgender con un programma di trenta titoli, mostre, teatro, eventi ed il concorso per cortometraggi Videoqueer.
Info: www.florencequeerfestival.it