Home > Webzine > Villa Bardini rende omaggio a Marco Tornar
domenica 17 novembre 2019

Villa Bardini rende omaggio a Marco Tornar

24-10-2015
Sabato 24 ottobre, alle 15.00, la Limonaia di Villa Bardini, in via di Costa San Giorgio a Firenze, ospita la conferenza dal titolo, "Firenze: paesaggi con figure". L'appuntamento, organizzato dalla Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, nasce per ricordare lo scrittore, poeta e saggista pescarese Enrico Ciancetta, in arte Marco Tornar, prematuramente scomparso lo scorso febbraio.
Maria Chiara Pozzana, Mariangela Lando, Paola Maresca, Sandro Naglia, Sandra Puppoli ricordano la sua immensa cultura e saggezza puntando i riflettori sulle pagine dei suoi capolavori da " Il giardino anglo-fiorentino", a "Una camera con vista", "Dallo specchio di Mabel" ai "Sonetti d'amor sacro e profano", da "In the beginning" alle "Le dimore degli anglo-fiorentini a Firenze tra '800 e '900". In scena un viaggio all'insegna della letteratura che non manca di toccare anche il testo teatrale "Allegra per sempre" e un libro di poesie di resurrezione a lui dedicato.
Marco Tornar (Pescara 1960) ha pubblicato le raccolte di poesia Segni naturali (Bastogi, Foggia 1983) e La scelta (Jaca Book, Milano 1996); le prose Rituali marginali (Bastogi, Foggia 1985) ed Errando di notte in luoghi solitari (Quaderni del Battello Ebbro, Porretta Terme 2000); il romanzo Niente più che l'amore (Sperling & Kupfer, Milano 2004). Ha curato l'antologia di poesia italiana La furia di Pegaso (Archinto, Milano 1996) e tradotto opere di Francesca Alexander, Henry James, Vernon Lee, Kate Field in qualità di studioso appassionato degli scrittori romantici inglesi in Italia; espertodi arte aveva curato alcune monografie su pittori dimenticati tra i quali Friedrich Overbeck. La sua immensa cultura impressionava tutti, scrittori, giornalisti, pittori e poeti.

Per maggiori informazioni: www.bardinipeyron.it  

M.V.