Home > Webzine > ''Variazioni Enigmatiche'' di Schmitt con Saverio Marconi al Relais Santa Croce
venerdì 22 novembre 2019

''Variazioni Enigmatiche'' di Schmitt con Saverio Marconi al Relais Santa Croce

12-02-2016
Da venerdì 12 a domenica 14 febbraio presso la Sala della Musica nel Relais Santa Croce (via Ghibellina, 87) la Compagnia della Rancia presenterà "Variazioni Enigmatiche" di Éric-Emmanuel Schmitt con Saverio Marconi e Gian Paolo Valentini per la regia di Gabrela Eleonori.

Questo nuovo appuntamento del Teatro Verdi con "Off Verdi", la mini rassegna che propone spettacoli "fuori sede", vede quindi un gradito e felice ritorno: per il quarto anno consecutivo, sulla scia dello straordinario riscontro di critica e pubblico, Saverio Marconi continuerà infatti a calcare il palcoscenico come attore con il fantastico meccanismo a orologeria di Schmitt, già grande successo in Europa (in Francia lo spettacolo è stato interpretato da Alain Delon e in Inghilterra da Donald Sutherland).

"Variazioni Enigmatiche" è un intrigante gioco psicologico che punta sulle illusioni e disillusioni della vita; un confronto disperato fra due uomini, Abel Znorko – misantropo e Nobel per la letteratura che si è ritirato a vivere da eremita in un’isola sperduta del mare della Norvegia, vicino al Polo Nord, ma che conserva un intenso rapporto epistolare con la donna amata - e Erik Larsen, interpretato da Gian Paolo Valentini, sconosciuto giornalista cui lo scrittore concede un’intervista. L’incontro, tra ferocia e compassione, si trasforma in una sconvolgente scoperta di verità taciute e dell'illusione in cui i due si sono calati. Un testo mai prevedibile, che alterna sentimenti con drammatici colpi di scena, in cui l’ironia più tagliente si trasforma in commozione, la tenerezza in folle crudeltà. Un raffinato e crescente duello dialettico, fino alle sciabolate finali tra Znorko e Larsen, che non lascerà scampo a nessuno: né ai protagonisti né al pubblico.

Per informazioni e biglietti: www.teatroverdionline.it

A.T.