Home > Webzine > La Nuit de Sade: ''Morte a Venezia MMXVI'' alla Limonaia del Museo Stibbert
lunedì 18 novembre 2019

La Nuit de Sade: ''Morte a Venezia MMXVI'' alla Limonaia del Museo Stibbert

13-02-2016
Sabato 13 Febbraio, dalle 22.30 alle 04.30, alla Limonaia del Museo Stibbert (Via Federigo Stibbert, 26) "La Nuit de Sade" offrirà al suo pubblico “Morte a Venezia MMXVI“, una serata a tema dedicata al Carnevale.
Il martedì grasso quest’anno è precoce (9 Febbraio), ma “La Nuit de Sade” è pronta a festeggiarlo nuovamente con le sue sei ore abbondanti di musica frenetica, gli 8 djs, UV Architectures, performances, installazioni, proiezioni e quant’altro.
Due le sale: la Sala della Cornucopia, concessa agli amanti delle sonorità elettroniche (Aggrotech, Harsh, Hard Dance, Hard NRG, Hard Trance, Industrial, Industek , Nu E.B.M., T.B.M., Teknoize), e la Sala del Pozzo, destinata a chi apprezza atmosfere più oscure (Batcave, Cold Wave, Dark Wave, Deathrock, Gothic, New Wave, Post Punk, Synthpop, 80’s).

“La Nuit De Sade” è una delle più importanti serate di musica elettronica d'Italia. Elementi elettronici, dark e cyber si fondono a creare un amalgama unico, arricchito da particolari performances. Essa nasce nel 2000 da un'idea di B-Tubes e Dj Massi (Lunar Motions), con lo scopo di portare innovazione nell'ambito della scena neogothic fiorentina. Le prime tre edizioni si svolgono al CPA Ex Longinotti e, grazie al supporto di Controradio e di Novaradio, l'evento assume proporzioni inimmaginabili, con picchi d'affluenza mai registrati in analoghi eventi.
La stagione 2003-2004 segna l'affermazione definitiva de "La Nuit de Sade": l'organizzazione si struttura in maniera completa e fa dello 'Indian Club' di San Giuliano Terme (Pisa) il suo "quartier generale". La veste grafica è affidata alla creatività di Tuxedo "Annoying Graphic", mentre i contatti con bands, djs e p.r. sono compresi tra i compiti di B-Tubes.
Hanno offerto la loro presenza e il loro supporto a "La Nuit de Sade" bands già affermate nel panorama underground italiano, ma opportunità e visibilità sono state concesse anche a gruppi alle loro prime esperienze live.
La stagione estiva 2004 vede il consolidarsi della line-up: Virus_Aiz e Schlecht diventano i dj resident, proponendo dj set psy-dark trance e experimental techno trance mai ascoltati in altri electro gothic party italiani. Il 17 dicembre 2005 è la data che ha consacrato “La Nuit de Sade” come uno dei migliori party sul territorio nazionale, con una mega recensione edita sul paginone centrale di “Trax Magazine” accanto a mostri sacri come il Cocoricò di Riccione.

Il prezzo dell'evento è di 15 Euro, con consumazione inclusa.

Per ulteriori informazioni: www.facebook.com/LaNuitDeSade/

FR