Home > Webzine > Incontro con il vignettista Emilio Giannelli all’Istituto Tecnico Salvemini di Firenze
mercoledì 20 novembre 2019

Incontro con il vignettista Emilio Giannelli all’Istituto Tecnico Salvemini di Firenze

29-02-2016
Lunedì 29 febbraio, alle ore 10.30, il vignettista di punta di uno dei più prestigiosi quotidiani italiani "Il Corriere della Sera" e vincitore del "Premio Boccaccio 2014" per la sezione giornalismo Emilio Giannelli incontrerà gli studenti dell’Istituto Tecnico "Gaetano Salvemini" (nei locali dell’aula magna, in via Giusti n. 27) nell’ambito della presentazione della quarta edizione del concorso letterario scolastico "Boccaccio Giovani".

L’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio presieduta da Simona Dei, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, con il patrocinio del Comune di Certaldo, del Comune di Firenze e dell’Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa, anche quest’anno si rivolge agli studenti del terzo e del quarto anno delle Superiori, ma con una novità: la quarta edizione del concorso letterario "Boccaccio Giovani" è aperta - per la prima volta - agli studenti di tutto il territorio nazionale.

Il "Boccaccio Giovani 2016" è dedicato al tema dell’amicizia "…nel Decameron, nella vita del Boccaccio, nella vostra vita".

L’opera dovrà pervenire entro il 3 aprile 2016 a mezzo posta, a mano o tramite email (concorsoletterarioboccacccio@gmail.com).  Le modalità di consegna o spedizione dell’opera sono pubblicate nel dettaglio sul sito dell’Associazione: www.premioletterarioboccaccio.it
La premiazione ufficiale si svolgerà il 20 maggio 2016, alle ore 15.30, nel salone dei Cinquecento, in Palazzo Vecchio, a Firenze. Data, orario e sala saranno confermati ai partecipanti nei giorni precedenti.
I lavori migliori saranno pubblicati in un volume a cura della casa editrice Ibiskos Ulivieri e sarà presentato in occasione della XXXV edizione del "Premio letterario Giovanni Boccaccio" in programma sabato 10 settembre 2016. Fra i numerosi premi in palio si segnalano, in particolare, quelli per i primi tre classificati: la partecipazione gratuita ai seminari di scrittura creativa on-line, diretti da Antonella Cilento (vincitrice della XXXIII edizione del "Premio Boccaccio" con il romanzo Lisario o il piacere infinito delle donne, pubblicato da Mondadori e finalista del Premio Strega 2014). Saranno messi a disposizione anche biglietti per spettacoli teatrali, concerti ed eventi nelle principali città della Regione Toscana. Gli elenchi dei vincitori saranno pubblicati sui siti internet dell’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, dell’Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, del Comune di Certaldo e dell’Ente nazionale Giovanni Boccaccio.
Intanto, agli studenti del "Salvemini" di Firenze è stata offerta la possibilità di confrontarsi con la simpatia e il talento del grande Emilio Giannelli, che si ringrazia della generosa disponibilità.

Per maggiori informazioni: www.premioletterarioboccaccio.it 

R.T.