Home > Webzine > ''1616. Tra scienza e religione'': teatro e non solo a San Salvi città aperta
lunedì 18 novembre 2019

''1616. Tra scienza e religione'': teatro e non solo a San Salvi città aperta

05-03-2016

Sabato 5 marzo dalle ore 21, a San Salvi città aperta, ex-città manicomio di Firenze (Via di San Salvi, 12), la compagnia di teatro e di ricerca Chille de la balanza, dà il via ad un ciclo di appuntamenti dal nome "1616. Tra scienza e religione". Ricorre infatti quest'anno il 4° centenario di quel 23 aprile 1616, in cui incredibilmente morirono sia William Shakespeare che Miguel de Cervantes. Inoltre, pochi giorni prima, era accaduto un altro evento di assoluto rilievo: secondo le decisioni prese alla presenza del Papa nella riunione del Sant’Uffizio del 3 marzo, il 5 marzo 1616 la "Congregazione dell’Indice dei Libri Proibiti" emise il decreto che sospese il "De Revolutionibus" di Copernico fino a quando non fosse stato corretto (suspendendos esse, donec corregantur). Il Sant’Uffizio imponeva infatti che nel libro fossero eliminati tutti i riferimenti alla centralità del Sole e non della Terra. E da quel giorno cominciò il conflitto tra scienza e religione, conflitto che vive in forme diverse sino ai nostri giorni.
Nasce da qui l’idea di proporre agli spettatori sansalvini un piccolo progetto, un filo rosso che partendo da sabato 5 marzo, preveda altri appuntamenti sino a sabato 23 aprile (Giornata Mondiale del libro promossa dall'Unesco) accomunati dal comune riferimento: 1616.

L'evento di sabato 5 marzo prevede teatro, ma non solo. Così gli attori Marco Bianchini, Monica Fabbri, Francesco Gori, Roxana Iftime, Stefano Orlandini e Matteo Pecorini "giocheranno" alcune scene dello straordinario "Galileo" di Bertolt Brecht, un testo intimamente legato alla messa al bando del libro di Copernico, oltre che alla vita e alla storia dello scienziato pisano. Nella serata sarà proiettato il raro film di Liliana Cavani "Galilei", girato nel 1968 e subito escluso dalla normale circuitazione. Un film-denuncia recentemente restaurato, con Cyril Cusack.
I Chille  annunciano poi di aver in serbo, come spesso accade a San Salvi, una sorpresa sulle poco note vicende familiari di Galilei e sul rapporto con i suoi figli.

Prenotazioni e informazioni: info@chille.it  www.chille.it.
(Posti limitati. Prenotazione consigliata)

P.A.